INFORMAZIONI SCHEDA
di

Certamente gli anni passano per la Nissan GT-R R35, e probabilmente a breve vedremo una nuova generazione della sportiva giapponese, ma nonostante tutto il modello attuale è estremamente popolare tra coloro che amano modificare le auto. L'esemplare del video in alto poi ne è un chiaro esempio.

Quest'ultimo è stato costruito da T1 Race Development, che ne ha stravolto totalmente il motore. Il cambiamento più importante riguarda l'inserimento di un set di turbocompressori da 76 mm, che spingono la compressione a oltre 50 PSI. Il risultato finale si misura in addirittura 2.200 cavalli di potenza alle ruote, a significare che il motore in realtà ne produce almeno 2.500 prima di disperderne qualcuno nel trasferimento all'asfalto.

Per provare a non disperdere tutta l'esuberanza con lo slittamento delle ruote, le sono stati montati degli pneumatici appositi per le gare d'accelerazione. Neanche loro però riescono del tutto a prevenire un po' di perdita di trazione al via, ma con 2.200 cavalli probabilmente questo è impossibile. A ogni modo c'è un campo in particolare dove la vettura riesce a ottenere una performance incredibile, e cioè quello relativo al passaggio da 96 a 130 km/h, completato in appena 2,55 secondi. Il fatto è che tra le altre cose la Nissan GT-R non si è neanche esibita col settaggio del motore più aggressivo, il che è tutto dire.

I ragazzi del canale YouTube That Racing Channel di recente hanno avuto modo di provare di persona il tremendo bolide e di assistere a un'altra GT-R da 1.700 cavalli alle ruote. Certo molti di voi potrebbero obiettare dicendo che così tanta potenza è totalmente sprecata tra le strade cittadine, e avrebbero ragione. Ai proprietari di questi esemplari però piace esagerare, ormai lo abbiamo capito.

Per chiudere restando presso la casa automobilistica giapponese, vi consigliamo di dare un'occhiata al nuovo logo ufficiale Nissan, il quale incarna un'estetica futuristica per l'imminente elettrificazione estensiva della gamma. A quanto pare però l'eventuale Nissan 400Z, della quale si rumoreggia abbondantemente, disporrà ancora di motore termico, e per una vera rivoluzione bisognerà aspettare almeno fino al 2025 inoltrato.

FONTE: carscoops
Quanto è interessante?
2