Nissan bloccata su un ponte per bici: nessuno riesce a spiegarsi la vicenda

Nissan bloccata su un ponte per bici: nessuno riesce a spiegarsi la vicenda
INFORMAZIONI SCHEDA
di

La faccenda che stiamo per riportare è assolutamente bizzarra. Un abitante del Colorado a bordo della propria Nissan Rogue ha commesso un grosso errore tra la sera di mercoledì scorso e questa mattina, in quanto è salito su un passaggio rialzato per biciclette incastrando la propria vettura in modo irrimediabile.

Dopo qualche minuto la polizia di Denver ha risposto alla chiamata disperata dell'automobilista, bloccatosi peggio di una balena spiaggiata mentre si incuneava nella strettoia fatta a posta per i pedoni e i ciclisti. Alcuni di questi ultimi tra l'altro non hanno nascosto il proprio disagio per tragitto ostruito.

Il problema che più scervella l'osservatore però è questo: come diavolo ha fatto l'uomo a finire in quella posizione? Qualcuno ha insinuato che l'uso di sostanze stupefacenti o alcol in quantità possa aver influito in modo decisivo, ma al momento nessuno può saperlo con certezza.

Altri parlano di distrazione, qualcuno invece ha dato la colpa a un navigatore satellitare difettoso (ne dubitiamo fortemente), ma è sicuro che nel corso di questo 2020 è accaduto di peggio in strada. Comunque, come accennavamo in precedenza, a molti abitanti del posto la faccenda non è andata giù: la zona è ricca di sentieri scenici e meravigliosi da godersi mentre la si attraversa a piedi o in bici, e di certo non aveva bisogno di una Nissan Rogue a mo' di decorazione.

"Faccio questo percorso ogni giorno per andare a lavoro. A una prima occhiata sembrava un'auto rubata. Ho dovuto scavalcarla con la bici sulla spalla. Non volevo fare tardi a lavoro." Questa la testimonianza di un ciclista locale di nome Dan Catanzaro, rilasciata ai ragazzi di The Drive.

Per Denver 7 News il proprietario della Nissan avrebbe fatto ritorno al sue veicolo, ma non è ancora chiaro come i passeggeri abbiano fatto ad uscire, in quanto pare necessario almeno un po' di contorsionismo per avere successo:"Sono sicuro non sia stato facile. Non c'è molto spazio, e potrebbero aver avuto bisogno di qualcuno che li tirasse fuori. Di sicuro la mia giornata è diventata più interessante." Così ha commentato Catanzaro.

A proposito di incidenti indesiderati, ecco a voi uno YouTuber diciassettenne il quale, dopo esser salito a bordo della Pagani Huayra del padre, l'ha distrutta per un danno di 2,9 milioni di euro. Di certo non se la passa meglio una sfortunatissima Tesla Model 3, che ad alta velocità è finita contro un palo scatenando il caos nel vicinato.

FONTE: thedrive
Quanto è interessante?
3
Nissan bloccata su un ponte per bici: nessuno riesce a spiegarsi la vicenda