INFORMAZIONI SCHEDA
di

Nissan non ha vissuto un rapporto viscerale con i rally come le sue sorelle Mitsubishi, Toyota e Subaru. Eppure dal suo reparto sportivo sono uscite vetture essenziali per la storia di questo sport. La Nissan 370Z di Chris Forsberg, protagonista del video, è un omaggio alla Datsun 240Z regina del Safari Rally negli anni 70.

Il Safari Rally è stato per decenni uno degli appuntamenti più interessanti del mondiale rally. Chi era competitivo nel resto della stagione poteva non esserlo tra i dossi del Kenya. Spesso vinceva la vettura con l'assetto più indicato per completare uno dei rally più duri al mondo. Essenziale era anche l'esperienza del pilota, non a caso i piloti locali Shekhar Mehta e Joginder Singh furono i mattatori degli anni 70 e inizio 80. Proprio Mehta fu vincitore con la 240Z dell'edizione 1973, la prima ad essere disputata sotto l'egida dell'appena nato WRC. La sportiva giapponese aveva tuttavia già conquistato il gradino più alto del podio nell'edizione 1971, al volante Edgar Herrmann, pilota kenyano di origini tedesche. Al di fuori delle competizioni la fantastica Datsun 240Z stradale era già un'auto culto tra gli appassionati.

La 370Z di Forsberg è nata da una richiesta ufficiale di Nissan. Purtroppo questa Z è rimasta orfana dell'evento per il quale è stata costruita: il SEMA 2020 di Las Vegas, cancellato a causa della pandemia.

Come la sua progenitrice la 370Z mantiene la trazione posteriore, proiettandoci in un'epoca dove lo sterrato non era ancora regno delle quattro ruote motrici. La livrea è quasi una copia carbone di quella degli anni 70, con carrozzeria rifinita in rosso e cofano rigorosamente nero. I più attenti avranno notato qualche cambio di sponsor. I fari supplementari sono un importante alleato per scorgere pericoli quando le tenebre calano nel continente africano. Il posteriore oltre all'alettone praticamente verticale offre anche delle maniglie che facilitano la spinta a mano del veicolo nel caso la vettura si blocchi fuori carreggiata. Nonostante si tratti di una show car questa 370Z è stata preparata secondo il regolamento dell'ARA (American Rally Association): non solo forma, ma anche sostanza, una vera auto da rally da 350 CV.

Dopo diciassette anni di assenza dal calendario WRC il Safari Rally sarebbe dovuto essere parte della stagione 2020, la situazione pandemica ne ha fatto slittare il ritorno al 2021. Nissan è una delle case automobilistiche più attente al suo passato, non a caso la Nissan Z Proto omaggia tutte le precedenti generazioni di Z. Vi lasciamo alla visione del video, in lingua inglese, offertoci dal canale Hoonigan AutoFocus.

FONTE: Motor1.com
Quanto è interessante?
1