NIO e Xpeng volano: ottimi risultati di vendita per i due marchi cinesi

NIO e Xpeng volano: ottimi risultati di vendita per i due marchi cinesi
di

Il mondo delle auto cinesi è radicalmente cambiato nell'ultimo decennio. L'avvento della propulsione elettrica e l'uso sempre maggiore di tecnologie informatiche hanno favorito l'arrivo di nuove startup cinesi. Brand come NIO e Xpeng sono contraddistinti da qualità premium e soluzioni all'avanguardia.

I due marchi stanno vivendo un periodo d'oro, caratterizzato da un netto aumento delle vendite. Partiamo da NIO, la società di Shanghai fa segnare con 6.711 veicoli venduti a Maggio 2021 un incremento di oltre il 95% rispetto allo stesso periodo del 2020. Si tratta inoltre del sesto mese in cui la soglia si avvicina alla capacità massima produttiva, stimata a 7.000 vetture al mese. Al vertice delle vendite troviamo il SUV medio elettrico NIO ES6, con 3.017 esemplari venduti, seguono il nuovo EC6 (la versione coupé dell'ES6) a quota 2.282 e il SUV di grandi dimensioni ES8 a 1.412.

Xpeng ha numeri leggermente più bassi ma un fattore di crescita record: con 5.686 auto elettriche vendute a maggio 2021 vede un aumento delle vendite del 484% rispetto all'anno precedente. A trainare le vendite c'è la nuova berlina Xpeng P7, venduta 3.797 volte nell'arco del mese appena concluso; il SUV G3, l'altro modello della gamma, si è fermato a quota 1.889. L'azienda di Pechino festeggia inoltre XPILOT 3.0, il software proprietario lanciato nel gennaio di quest'anno: il buon tasso di utilizzo di servizi a pagamento, come il Navigation Guided Pilot, ha permesso a Xpeng di generare ulteriori ricavi.

Con l'arrivo della P5, una berlina compatta attesa per fine 2021, Xpeng punta ad ampliare l'offerta, raggiungendo probabilmente le vendite complessive di NIO. Nel futuro di entrambe le case la conquista dell'Europa: Xpeng è già presente in Norvegia, stesso paese scelto da NIO per l'imminente debutto. (nella foto cover NIO EC6)

Quanto è interessante?
2