NIO è pronta a sbarcare in Europa, le elettriche del brand sono molto ambiziose

NIO è pronta a sbarcare in Europa, le elettriche del brand sono molto ambiziose
INFORMAZIONI SCHEDA
di

NIO, famoso produttore cinese di autovetture, si sta avvicinando inesorabilmente al mercato europeo. La strategia della compagnia è particolarmente ambiziosa, e il mercato col quale debutterà sul Vecchio Continente è probabilmente scontato: la Norvegia.

Il Paese scandinavo, come testimoniano i dati sulle vendite, adora le auto elettriche, per cui NIO ha comunicato su Twitter la data relativa alla conferenza stampa con la quale condividere i dettagli sulla presenza nel mercato locale. Essa si terrà ad Oslo, Norvegia, il prossimo 6 maggio.

Di fatto il brand orientale ha già una presenza concreta in Europa, in quanto uno dei suoi centri di design è situato a Monaco di Baviera, in Germania, mentre un sito di ingegneria avanzata e ricerca e sviluppo è già stato localizzato ad Oxford, nel Regno Unito. I rumors su un debutto commerciale europeo andavano avanti già da molto tempo, e a molti sembrava il classico segreto di pulcinella.

Adesso però abbiamo l'ufficialità, e sappiamo anche che la prima concessionaria proprietaria verrà inaugurata proprio ad Oslo, la capitale della Norvegia. Tra le altre cose è interessante apprendere che il dirigente delle operazioni sarà Marius Hayler, ex leader di Jaguar Land Rover per il mercato norvegese.

Inizialmente è molto probabile che ai cittadini scandinavi verranno offerti i SUV elettrici ES6, EC6 ed ES8, con quest'ultimo che arriva ad erogare persino una potenza di 643 cavalli e una coppia 840 Nm garantendo un range per singola carica di 580 chilometri in ciclo NEDC (più generoso del ciclo WLTP).

Il futuro della casa cinese probabilmente è rappresentato dalle batterie allo stato solido. Tale tecnologia permetterà al produttore di costruire ammiraglie dalla ricarica rapidissima e capaci di spingersi fino ai 1.000 chilometri di autonomia. Il primo modello a vantare tali specifiche tecniche sarà la sorprendente berlina premium ET7, la quale sta già per essere prodotta su larga scala nelle sue varianti più "modeste".

FONTE: carscoops
Quanto è interessante?
1