La NIO ET7 ha un'efficienza pazzesca: 1.000 km di range e Cx di 0.208

La NIO ET7 ha un'efficienza pazzesca: 1.000 km di range e Cx di 0.208
INFORMAZIONI SCHEDA
di

NIO ha appena annunciato che la sua promettente ammiraglia completamente elettrica, la ET7, possiede un coefficiente aerodinamico di 0,208. In pratica taglia il vento con un'efficacia da record andando ad eguagliare la performance ottenuta dall'ultima versione della Tesla Model S.

L'unico modello omologato per la strada che sia mai sceso sotto questa soglia è la Mercedes-Benz EQS 450+, che alcune settimane fa ha portato a casa un incredibile 0,200. La variante EQS 580 4MATIC invece si era fermata a 0,209, mentre l'imminente Lucid Air (ecco il primo test in strada) ha registrato un 0,21.

Fino a poco tempo fa, quando la ET7 era ancora in sviluppo, la casa produttrice si aspettava un valore di 0,23, ma con centinaia di simulazioni CFD e oltre 120 ore di test reali nei tunnel del vento, il team ha scoperto di aver fatto meglio di quanto preventivato.

"Il team NIO che si occupa dell'aerodinamica si è impegnato profondamente nel progettare e ingegnerizzare la ET7 fin dall'inizio. Senza compromettere l'ergonomia e il comfort dell'abitacolo, l'inclinazione del parabrezza della ET7, la sua curvatura, gli angoli tra i fari e i passaruota anteriori, le linee del montante C, la nascita e la fine degli angoli e i cerchi sono stati ottimizzati per rendere il modello quanto più aerodinamico possibile."

All'interno del comunicato NIO ha elogiato il modo con il quale i sensori sono stati integrati sul tetto, (integrano un sistema LiDAR a banda ultra-larga e ad elevata risoluzione). Ovviamente ciò implica uno spazio tridimensionale da occupare, e chiaramente inficia sull'aerodinamica. Il team ha pensato anche a questo, per cui il coefficiente finale appare quindi ancor più sontuoso.

Non è un caso se la ET7 riesce a garantire, con un pacco batteria da 150 kWh, più di 1.000 chilometri di autonomia (nel generoso ciclo NEDC): l'aerodinamica efficace da una grossa mano all'efficienza dei motori e di tutto il sistema propulsivo.

Nel frattempo l'ammiraglia a emissioni zero è già arrivata in Europa. Le consegne cominceranno nel 2022 con precedenza ai Paesi in cui la domanda è più alta: è palese che la Norvegia, la quale ha già messo all'angolo i motori termici, sarà il primo mercato da raggiungere. Nel caso in cui aveste difficoltà a individuare l'ammiraglia elettrica che possa fare al caso vostro

Quanto è interessante?
1
La NIO ET7 ha un'efficienza pazzesca: 1.000 km di range e Cx di 0.208