Netflix compra i diritti per il documentario su Michael Schumacher, arriva presto

Netflix compra i diritti per il documentario su Michael Schumacher, arriva presto
di

Netflix ha appena comprato i diritti per "Schumacher", un documentario biografico sulla vita e sulla carriere di Michael Schumacher, oramai considerato una leggenda della Formula 1 sia dai fan della Scuderia Ferrari che da tutti gli altri.

La pellicola dalla durata piuttosto considerevole includerà interviste alla famiglia del pilota. Sua moglie Corinna, i suoi figli Mick e Gina e suo fratello Ralf condivideranno tanti dettagli sul suo carattere e probabilmente anche dei retroscena legati al mondo delle gare. Non mancheranno le dichiarazioni di quelli che sono stati suoi acerrimi rivali, come Mika Hakkinen e David Coulthard, ma anche le parole di uno dei suoi più grandi fan, Sebastian Vettel. Infine vedremo esprimersi anche il capo della FIA Jean Todt, l'ex dirigente della Scuderia Ferrari Luca di Montezemolo e l'ex proprietario della F1 Bernie Ecclestone.

"Michael Schumacher ha ridefinito l'immagine professionale del pilota e ha settato nuovi standard." Queste le parole di Sabin Kehm, che per molto tempo è stata l'addetta ai comunicati stampa del campione tedesco:"Nella sua missione per la perfezione non si è mai risparmiato e non ha mai risparmiato il suo team, guidando anche loro verso il successo più immenso. E' ammirato in tutto il mondo per le sue qualità da leader."

Il documentario mostrerà persino delle clip inedite del passato di Michael, tramite le quali raccontare per intero i la sua fenomenale carriera dai lontanissimi giorni di Kerpen fino agli stratosferici record ottenuti in Formula 1: nella massima categoria ha portato a casa sette campionati del mondo (pareggiato alcuni mesi fa da Lewis Hamilton).

Kehm ha voluto aggiungere alcune informazioni in vista della pubblicazione del documentario:"Per preservare la sua sfera privata come fonde della sua forza ha sempre tenuto rigorosamente separate vita pubblica e privata. La pellicola parla di entrambi i mondi. E' il regalo della sua famiglia per il loro amato marito e padre."

Insomma, tutti gli amanti delle Formula 1 o dei motori in generale, e tutte le persone che hanno ammirato le imprese di Michael Schumacher dovranno farsi trovare pronti per il prossimo 15 settembre, quando tutti noi avremo l'occasione di aprire una finestra sulla storia dello sport e non solo.

A proposito di Formula 1 vogliamo avviarci a chiudere rimandandovi alla straordinaria evoluzione che i videogiochi hanno avuto negli ultimi 40 anni: dal 1979 al 2021 il percorso verso il fotorealismo è stato pazzesco.

FONTE: carscoops
Quanto è interessante?
3
Netflix compra i diritti per il documentario su Michael Schumacher, arriva presto