Nel 2018 più incidenti stradali ma meno vittime, ritirate oltre 40.000 patenti

Nel 2018 più incidenti stradali ma meno vittime, ritirate oltre 40.000 patenti
di

Archiviato il 2018, la Polizia Stradale ha diffuso i dati relativi agli incidenti stradali avvenuti durante l'anno. Le cifre purtroppo non fanno sorridere, sono infatti aumentati i sinistri, c'è però una buona notizia: sono diminuite le vittime.

Le infrazioni al Codice della Strada sono state ben 1.878.255, rilevate grazie all'utilizzo di 453.473 pattuglie di vigilanza. 50.905 le carte di circolazione ritirate negli ultimi 12 mesi, 42.662 invece le patenti, se pensiamo ai punti decurtati da queste ultime invece saliamo a 2.291.527. Rispetto al 2017, gli incidenti sono aumentati dell'1,2%, arrivando a quota 71.880, sono però diminuite le persone ferite sulla strada, 47.104, pari allo 0,6%. Diminuiti anche gli incidenti mortali del 4,2%, 1.439 in totale, con un risicato ma comunque positivo -1,2% rispetto alle vittime - ci sono stati 1.618 morti, 20 in meno in confronto al 2017, e fra questi purtroppo bisogna contare anche le 43 persone coinvolte nel crollo del Ponte Morandi di Genova.

I dispostivi Tutor, attivi su 39 tratte autostradali, hanno accertato 45.389 violazioni dal 27 luglio 2017 al 30 novembre 2018, inoltre sono stati intensificati i controlli sullo stato psicofisico dei conducenti, con 4.869 operatori della Polizia Stradale attivi in strada e 1.278 medici e personale sanitario della Polizia di Stato che hanno controllato 34.362 persone. Fra queste, il 6,5% è risultato positivo ai test dell'alcol (2.229 persone).

Quanto è interessante?
4