Nella Napoli sotterranea si celano molte automobili d'epoca abbandonate

Nella Napoli sotterranea si celano molte automobili d'epoca abbandonate
di

Le auto abbandonate trasmettono qualcosa di speciale, possono indurre malinconia o scatenare la curiosità di ipotizzare come fossero prima che la ruggine le avesse divorate. Una suggestiva "collezione" di auto d'epoca abbandonate è parte della Galleria Borbonica a Napoli.

Questa galleria si trova sotto Piazza del Plebiscito e si tratta di una delle opere architettoniche più importanti del periodo borbonico. Il Re delle Due Sicilie Ferdinando II di Borbone la commissionò a metà Ottocento all'architetto Errico Alvino, noto per aver contribuito con le sue opere a tessere il tessuto urbano moderno di Napoli. L'opera, seppur fosse dichiarata di interesse civile, fungeva da via di fuga per la famiglia reale in caso di necessità, non a caso i piani originali vedevano il percorso dilungarsi tra piazza Carolina e via Morelli... davanti alla caserma della Vittoria.

Una serie di fattori resero impossibile la realizzazione completa della galleria, Errico Alvino dovette ingegnarsi per aggirare le cisterne dell'acquedotto costruito ad inizio 600 da Carmignano ma non bastò: la particolare morfologia del colle di Pizzofalcone bloccò i lavori nell'ultimo tratto orientale, quello con sbocco a piazza Carolina. La galleria fu comunque inaugurata al pubblico il 25 maggio 1855, per soli tre giorni, e poi dimenticata per quasi un secolo.

Durante la Seconda Guerra Mondiale alcuni ambienti furono un prezioso rifugio antiaereo, dotato di elettricità, brandine e gabinetti. E le auto e le moto come ci sono finite? Dal dopoguerra fino agli anni 70 le gallerie sono state utilizzate come deposito giudiziale dal Comune di Napoli: i veicoli presenti furono sequestrati.

Soltanto nel 2010 il sito è stato aperto al pubblico dall'Associazione Culturale Borbonica Sotterranea, ed è attualmente visitabile nei giorni di venerdì, sabato e domenica (vi lasciamo al sito ufficiale per ulteriori informazioni).

Restando in tema partenopeo vi segnaliamo questa splendida Fiat 1100 Cabriolet carrozzata Allemano, targata Napoli e venduta recentemente in California per una cifra record. Suggestive le immagini del cimitero di automobili sorto in un tunnel ferroviario, nel Regno Unito.

Quanto è interessante?
3