Fuori è una Mustang anni '60, dentro è una Tesla Model S da 840 CV

Fuori è una Mustang anni '60, dentro è una Tesla Model S da 840 CV
di

Il nome Mustang è balzato recentemente alle cronache per l'arrivo sul mercato della Mustang Mach-E, SUV elettrico di Ford che per molti appassionati ha "tradito" lo spirito mitico del badge. Cosa dovremmo dire allora della Mustang elettrica creata da Aviar Motors?

Si tratta di un'azienda russa in grado di fondere grandi auto e carrozzerie del passato con motori elettrici di nuova generazione, in questo caso di fattura Tesla fra l'altro, dunque parliamo di alcuni fra i migliori motori elettrici in circolazione. La vettura è stata chiamata Aviar R67 e dall'esterno è una Mustang a tutti gli effetti. Una Mustang degli anni '60 per giunta, a giudicare dalle linee.

Sotto la carrozzeria però c'è ben poco di tradizionale, addirittura il pianale utilizzato per questo particolare "swap" sarebbe quello della Tesla Model S, che come sappiamo è pronto per integrare efficienti batterie al suo interno. Salvo il design, dunque, parliamo di una Tesla a tutti gli effetti, con ben due motori elettrici (uno per asse) e una batteria agli ioni di litio da 100 kWh, perfettamente compatibile con la rete di ricarica Supercharger (a proposito vi ricordiamo che poco tempo fa siamo stati con Matteo Valenza a visitare l'unico Supercharger V3 da 250 kW d'Italia).

Tutto ciò rende l'auto un bestione da 840 CV, capace di scattare da 0 a 100 km/h in appena 2,2 secondi. Secondo Aviar Motors, i 100 kWh di batteria sarebbero sufficienti per percorrere 500 km di autonomia. E o non è la Mustang (elettrica) dei sogni?

FONTE: Motor1.com
Quanto è interessante?
2
Ford MustangFord MustangFord MustangFord MustangFord MustangFord Mustang