Mussolini possedeva l'Alfa Romeo 6C appena riscoperta, ma è da restaurare

Mussolini possedeva l'Alfa Romeo 6C appena riscoperta, ma è da restaurare
di

Anche i dittatori possono essere appassionati di motori, e molto spesso usano il loro potere per venire in possesso delle più belle auto al mondo. Benito Mussolini non faceva eccezione, e fu il proprietario di questa meravigliosa Alfa Romeo 6C 1750SS, la quale vuole essere ammirata nella galleria di immagini in fondo alla pagina.

La macchina è però stata costruita del 1930, e da allora nessuno sembra essersene preso cura. Adesso infatti si trova nel Regno Unito, ed è sotto il trattamento di Thornley Kelham, una casa di restauro che proverà a riportarla ai vecchi fasti.

La macchina fu consegnata nuova a Mussolini il 13 Gennaio del 1930 per circa 60.000 Lire. A causa dei cambi e soprattutto delle svalutazioni avvenute nel corso degli anni è difficile stimare il suo valore comparato al mondo moderno, ma se si dovesse azzardare una cifra dovremmo essere attorno ai 45.000 euro. Comunque, dopo esserne entrato in possesso, il dittatore l'ha utilizzata in parecchie gare per tutta l'Italia.

La Alfa Romeo 6C è stata storicamente una vettura di successo, in quanto nel 1929 ben 13 esemplari hanno partecipato all'iconica Mille Miglia, e uno di essi ha tagliato il traguardo per primo. Il lavoro originario sulla carrozzeria fu svolto da Stabilimenti Farina, ma il tempo non è clemente neanche coi migliori costruttori visto lo stato attuale della macchina. A ogni modo, nonostante siano passati 90 anni il telaio, l'asse posteriore e la scatola del cambio sono assolutamente originali.

Il secondo proprietario della Alfa è stato un uomo che verso la fine degli anni '30 l'ha portata poi in Africa e, visto che all'epoca non si trattava di un pezzo prezioso come ai nostri giorni, non esitò a modificarla per partecipare alle gare. Non sarà facile pertanto per Thornley Kelham riportarla alla sua condizione originale, ma il tentativo è comunque nobile.

Nel frattempo vi rimandiamo ad un nostro speciale sulla storia della casa automobilistica italiana, che nel 2020 spegne 110 candeline. In questo momento Alfa Romeo, nel suo reparto Racing, è concentratissima per la stagione di Formula 1 che sta per aprirsi, ecco la monoposto appena presentata.

FONTE: thedrive
Quanto è interessante?
2
Alfa RomeoAlfa RomeoAlfa RomeoAlfa RomeoAlfa RomeoAlfa Romeo