di

Com'è fatto un motore elettrico Tesla? È la domanda che si pongono non solo molti appassionati, anche tanti esperti del settore, pensiamo ad esempio a Sandy Munro che più volte ha provato a praticare l'ingegneria inversa per scoprire i segreti di Elon Musk. Ebbene oggi vi mostriamo il motore di una Tesla Model S dissezionato in ogni sua parte.

L'operazione di apertura è stata filmata e pubblicata su YouTube dal canale What's Inside, che a oggi conta più di 6,7 milioni di iscritti e ha una marea di video dedicati al mondo Tesla. Inoltre parliamo della stessa What's Inside Family che ha di recente vinto una nuova Tesla Roadster grazie al programma Referral e che sta costruendo una nuova casa-garage.

Ma torniamo al potente motore della Model S, che da solo pesa 250 kg e che insieme alle batterie e al software permette effettivamente alla Tesla di muoversi, non serve praticamente altro. Una volta iniziata la fase di smontaggio, il propulsore ha subito perso del liquido blu, aperto completamente poi ha rivelato tantissima tecnologia, con una scheda logica che sinceramente non ci si aspetterebbe all'interno di un motore.

Parliamo del cervello dei motori Tesla che rappresenta praticamente la metà del propulsore, probabilmente una delle "marce in più" rispetto alla concorrenza, qualcosa che What's Inside ha paragonato all'avanzata tecnologia di Tony Stark, ovvero il personaggio Marvel che se ne sta sotto la spessa armatura di Iron Man - famoso filantropo e produttore di altissima tecnologia.

FONTE: Teslarati
Quanto è interessante?
1