Morto Ferdinand Piech: l'uomo che ha reso Volkswagen un colosso mondiale

Morto Ferdinand Piech: l'uomo che ha reso Volkswagen un colosso mondiale
di

E' morto, all'età di 82 anni, l'imprenditore austriaco Ferinand Piech, che dal 16 Aprile 2002 al 15 Aprile 2015 è stato presidente del consiglio di controllo di Volkswagen, ed ha avuto un ruolo fondamentale nel rendere la società tedesca il colosso delle auto per come lo conosciamo oggi.

L'imprenditore era ricoverato da domenica sera presso l'ospedale di Rosenheim, dove era stato trasportato a causa di un malore che lo aveva colto improvvisamente in un ristorante dove si trovava con la moglie.

Come osservato dalla stampa tedesca quest'oggi, Piech è stato un vero e proprio punto di riferimento per l'industria automobilistica tedesca. Nipote di Ferinand Porsche, è stato alla guida della società dal 1993 al 2002, prima di entrare, come detto poco sopra, nel consiglio di sorveglianza fino a quattro anni fa.

E' grazie a lui che si sono uniti sotto la stessa azienda i marchi Audi, Lamborghini, Seat, Bugatti e Porsche, dando vita ad uno dei gruppi industriali più ricchi ed importanti del mondo.

La fuoriuscita dal gruppo era avvenuta a seguito dello scandalo Dieselgate. Secondo quanto osservato da molti, infatti, sarebbe stato proprio lui uno dei principali accusatori del suo successore alla guida del gruppo, Martin Winterkorn. Nel 2017 aveva venduto per un miliardo di Euro la sua quota in Porsche.

Quanto è interessante?
2