di

Auto volante? VTOL? Gli americani ci pensano già dai tempi della seconda guerra mondiale. Negli anni 40, nel pieno del conflitto contro i nazisti, gli USA commissionarono a Piasecki la Model 59K Sky Car, una Jeep in grado di spiccare il volo. Non ci credete? C'è il video.

Gli americani non riuscirono mai a dispiegare in volo il veicolo durante la seconda guerra mondiale, e stando a Jalopnik un prototipo grossomodo funzionante venne testato nel 1959. La jeep volante funzionava grazie a due motori, collegati entrambi in modo sincrono a due rotori a tre eliche. Il tutto per far sì che, nella per nulla rara evenienza che il veicolo venisse colpito dal fuoco nemico, la Jeep volante potesse funzionare anche con solo uno dei due motori.

I comandi erano piuttosto standard, la cloche era uguale a quella della maggior parte degli elicotteri usati dall'Esercito americano, in modo da permettere a qualsiasi pilota di poter controllare il veicolo senza dover ricevere un addestramento specifico.

L'Esercito optò per un motore AiReserch 331-6, più leggero della soluzione individuata da Piasecki .

Un'altra modifica imposta dall'esercito fu quella di installare due sedili eiettabili per aumentare la sicurezza del pilota e dell'artigliere. Come è andata finire? Il Model 59K Sky Car non fu mai usato in battaglia, l'esercito preferì scartare definitivamente il progetto – per motivi non troppo difficili da intuire.

FONTE: Jalopnik
Quanto è interessante?
3