Il mitico Ciao della Piaggio diventa 100% elettrico

Il mitico Ciao della Piaggio diventa 100% elettrico
di

Quanti fra voi ricordano il mitico motorino Ciao della Piaggio? Parliamo di un modello che a suo modo ha fatto la storia del Made in Italy, uno dei ciclomotori più venduti in assoluto dal 1967 al 2006, che ora torna in versione elettrica.

Non un progetto ufficiale di mamma Piaggio, purtroppo, ma un’idea nata ad alcuni appassionati toscani, che oggi grazie a un kit di conversione da loro creato sono in grado di trasformare i vecchi Ciao in veicoli 100% elettrici. L’azienda si chiama Ambra Italia e si trova a Rufina, in provincia di Firenze, noi però l’abbiamo scoperta grazie agli Emoving Days che si sono tenuti a Milano il 4 e il 5 settembre a CityLife (dove fra l’altro abbiamo visto in anteprima la nuova e-bike di Swapfiets).

Il kit creato da Ambra Italia è particolarmente interessante, sia a livello di design - non troppo invasivo e comunque rispettoso delle linee originali - che di feature. Il Ciao diventa infatti una sorta di e-bike, con velocità massima di 25 km/h e motore da 250 W. Non c’è dunque bisogno di immatricolazione, casco e assicurazione, il motorino diventa omologato come “Ciclo elettrico a pedalata assistita - Biciclette EPAC”, dunque potete tornare in strada senza troppi pensieri.

Ciò che vi serve è un Ciao in buone condizioni da dare ad Ambra Italia per la conversione, inoltre sul tubo principale viene aggiunta anche una comoda presa USB che traghetta il mitico Ciao direttamente nel XXI secolo. Il kit costa circa 2.800 euro, mentre un lavoro completo di conversione arriva a circa 4.000 euro. Ambra Italia fornisce anche eventuali ricambi originali e vi aiuta a trovare un vecchio Ciao nel caso in cui non lo abbiate. Per saperne di più vi consigliamo di fare un giro sul loro sito, dove potete anche richiedere un preventivo.

Quanto è interessante?
3
Il mondo delle due ruoteIl mondo delle due ruoteIl mondo delle due ruoteIl mondo delle due ruoteIl mondo delle due ruoteIl mondo delle due ruote