La Mini Urbanaut esiste, e tra qualche anno potrebbe effettivamente raggiungere il mercato

La Mini Urbanaut esiste, e tra qualche anno potrebbe effettivamente raggiungere il mercato
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Il Mini Urbanaut concept, del quale si è già parlato alcuni mesi fa, potrebbe a conti fatti raggiungere la produzione in serie e quindi la commercializzazione. A rivelarlo è stato Oliver Heilmer, designer di Mini, in occasione di un intervista per Autocar tenutasi all'IAA Mobility Show di Monaco di Baviera.

Se il Gruppo BMW decidesse quindi di dare il totale via libera al progetto, il team britannico andrebbe veramente a dar fondo alla propria creatività mettendo in strada una monovolume particolarmente interessante e sicuramente futuristica, dentro la quali i passeggeri potranno rilassarsi godendosi il viaggio e lasciando alla guida autonoma gestire il tutto. Come potete notare voi stessi dalla galleria in calce, l'ariosità e l'atmosfera nell'abitacolo non mancano affatto.

Inizialmente sarà difficile ottenere un obbiettivo così ambizioso, e infatti non crediamo che lo sviluppo possa vedersi concluso di prima del 2025 o 2026, però nell'ambiente interno c'è una certa fiducia:"Grazie a quello che abbiamo ottenuto, BMW sta pensando sul serio a darci una chance per metterla in produzione." Così il designer ha condiviso la sua speranza per il futuro dell'Urbanaut.

Quando Mini pubblicò il primissimo materiale sul modello nel novembre del 2020 i designer e gli ingegneri erano lontanissimi da un veicolo fattibile e definito, ma l'intenzione è quella di affrontare tutte le sfide tecnologiche per poter offrire un mezzo di trasporto fuori dal comune. Per il momento però l'Urbanaut non può essere abbinato ad alcuna piattaforma BMW già esistente, e il sistema steer by wire non ha ancora raggiunto la produzione. Nonostante tutto Heilmer non si dà per vinto ma, come dicevamo prima, ci vorranno alcuni anni per traslare il lavoro in una monovolume da produrre su ampia scala.

Nel frattempo Mini si è immessa sul sentiero dell'elettrificazione integrale della propria gamma di veicoli, e il suo Countryman ibrido è già stato messo al lavoro al Longleat Safari Park: eccolo in azione.

FONTE: carscoops
Quanto è interessante?
2
MiniMiniMiniMiniMiniMiniMiniMiniMiniMiniMiniMiniMiniMiniMiniMiniMini