Le Mini guadagnano il tettuccio tricromatico: il livello di personalizzazione aumenta

Le Mini guadagnano il tettuccio tricromatico: il livello di personalizzazione aumenta
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Se escludiamo una percentuale quasi trascurabile, gli automobilisti propendono per vetture con colori molto seriosi, e in effetti a dominare nelle vendite all'interno di molti mercati europei e di quello statunitense sono gli esemplari con verniciature in grigio scuro o in nero.

Questo però non ha assolutamente impedito a Mini di proporre un livello ulteriore di personalizzazione circa la carrozzeria dei suoi modelli: l'optional Multitone per il tettuccio garantisce l'utilizzo di tre colori differenti, i quali virano progressivamente da una tonalità all'alta favorendo un look piuttosto particolare.

Gli automobilisti interessati all'acquisto di una Mini Cooper SE EV (eccola mentre viene messa alla prova fuori città) possono già ordinarla con tale optional, ma nel prossimo futuro dovrebbero essere coinvolti tanti altri modelli. Il brand inglese ha sempre fatto del contrato fra tetto e carrozzeria un punto di distinzione coi competitor, ma adesso ha deciso di fare un passo ulteriore nella medesima direzione.

Gli esempi visibili in calce propongono un Multitone con transizione progressiva fra San Marino Blue e Pearly Aqua sulla parte anteriore, mentre la zona posteriore è dominata dal Jet Black. Il risultato attira certamente lo sguardo degli osservatori, ma supponiamo si tratti di una soluzione alquanto divisiva.

A ogni modo, per ottenere l'effetto Mini agisce in primis applicando la tonalità Pearly Aqua, e solo secondariamente aggiunge le altre due sopra la prima. Il processo è del tutto automatizzato, ma la sua complessità porta a risultati sempre diversi, i quali rendono unico ogni esemplare.

Come ogni altra casa automobilistica, anche Mini sta attraversando un periodo delicato, poiché la transizione elettrica non è mai semplice da attuare in un mercato tanto competitivo. Per ora il brand si è aggiudicato la sicurezza in Formula E: ecco la potente Mini Electric Pacesetter come nuova Safety Car della categoria.

FONTE: motor1
Quanto è interessante?
1
MiniMiniMiniMini