Ecco il Mini Countryman ibrido mentre si muove in silenzio al Safari Park

Ecco il Mini Countryman ibrido mentre si muove in silenzio al Safari Park
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Mini ha cominciato ad elettrificare la gamma di veicoli proprietari già da un po' e uno dei suoi prodotti a batteria, il Mini Countryman ibrido plug-in, è già stato messo a lavoro nel sudovest dell'Inghilterra.

Il veicolo britannico è stato scelto, per via della sua silenziosità e assenza di emissioni in modalità esclusivamente elettrica, come macchina esplorativa per staff e pubblico all'interno del Longleat Safari Park di Wiltshire grazie ad una collaborazione tra il brand e la compagnia che detiene il parco.

Proprio in questi giorni, nello specifico tra il 21 e il 31 di agosto, il produttore ha avviato una campagna promozionale per permettere alle famiglie di ammirare da vicino gli esotici animali dall'abitacolo del Countryman Plug-In Hybrid. Il tour sostenuto da Land Rover servirà anche a mettere da parte dei fondi da investire in un secondo momento in società che preservano la conservazione della fauna selvatica.

Certo, il Countryman non è un veicolo completamente elettrico, per cui non stiamo parlando del modello più sostenibile al mondo, ma con un'autonomia di circa 42 chilometri senza gas di scarico può fare il suo dovere evitando quasi sempre di avviare il motore termico. In effetti gli esemplari presenti al Longleat Safari Park vengono impiegati soltanto per nutrire e assistere gli animali in difficoltà ed eseguire lavori di manutenzione trasportando equipaggiamenti e scorte.

"Come primo Safari Park creato al di fuori dell'Africa, Longleat ha sempre mostrato la strada nel creare magici incontri con gli animali per famiglie, con la conservazione del benessere dagli animali come elemento chiave dei nostri valori." Così si è espresso Shaun Steel, direttore commerciale presso il Longleat Park:"Siamo emozionati di lavorare con Mini, un brand che è sinonimo di avventura e mette un sorriso sul volto delle persone. Il nuovo parco di Mini Countryman Plug-In Hybrid è importante per il nostro lavoro sul posto e per il nostro obiettivo istruttivo, ma anche per il raggiungimento dei nostri traguardi di sostenibilità. Rappresenta un'aggiunta perfetta al nostro pacchetto!"

Per il prossimo futuro Mini intende portare avanti l'elettrificazione estensiva dei suoi modelli, e da parte nostra non vediamo l'ora di assistere ai prodotti che il team ha in serbo per il pubblico. Ad oggi la potente MINI Electric Pacesetter è già la Safety Car della Formula E, ed entro il 2030 la gamma potrebbe già diventare completamente elettrica.

FONTE: insideevs
Quanto è interessante?
2
MiniMiniMiniMini