Micro Mobility System annuncia la produzione della millesima Microlino

Micro Mobility System annuncia la produzione della millesima Microlino
INFORMAZIONI SCHEDA
di

La startup svizzera Micro Mobility System ha iniziato la produzione della Microlino nel giugno 2022, e a distanza di un anno ha annunciato di aver prodotto la millesima unità, la Microlino numero 1.000, che ricordiamo sono prodotte in Italia, nello specifico a Torino, nonostante l’origine elvetica del marchio.

Il punto di forza della vettura (l’anno scorso siamo saliti sulla Microlino per scoprirla dal vivo) è senza dubbio il design estetico, che attinge a piene mani dai volumi e dalle linee della BMW Isetta, ma sotto al cofano non c’è il motore due tempi come avveniva sulla piccola tedesca, bensì un powertrain elettrico da 12,5 kW che può essere abbinato a tre diversi tagli di batteria, ovvero 6, 10.5 e 14 kWh, e in quest’ultimo caso si arrivano a percorrere circa 230 km con una singola carica.

Rispetto ad altri quadricicli rivali (a proposito, XEV ha annunciato l’arrivo in Italia della nuova Yoyo 2023), la Microlino non ha una velocità limitata a 45 km/h, ma può raggiungere i 90 km/h, ma anche il prezzo è decisamente più elevato rispetto alle concorrenti, specie se si guarda alla Citroën Ami: di recente sono stati aperti gli ordini della Microlino in Italia, ma i prezzi spaziano dai 14.900 euro per la versione meno accessoriata fino ai 24.000 euro della versione full optional.