MG Cyberster Electric Roadster: il fulmineo bolide ha un'autonomia di 800 km

MG Cyberster Electric Roadster: il fulmineo bolide ha un'autonomia di 800 km
di

Alcuni giorni fa vi abbiamo parlato del sorprendente MG Cyberster Electric Roadster, che all'inizio di questo mese è stato presentato in modo quasi del tutto inaspettato attraverso una serie di immagini e specifiche tecniche davvero eccellenti.

MG Motor al momento si occupa principalmente sullo sviluppo e sulla costruzione di SUV, e in tal senso il Marvel R può essere considerato la punta di diamante del piano per la conquista del mercato europeo. Di recente però il marchio è tornato con forza sulle autovetture sportive, e la Cyberster Electric Roadster ne è un chiaro esempio.

Oltre a mettere in campo un'estetica aggressiva e coraggiosa, la macchina offre agli acquirenti delle caratteristiche assolutamente degne di nota: stiamo parlando di uno scatto da 0 a 100 km/h da 3 secondi e di un range per singola carica pari a 800 chilometri. Ad oggi non abbiamo ancora dettagli sulla potenza e sulle dimensioni del pacco batterie, ma dal Salone di Shanghai sono appena arrivate numerose immagini scattate ad un prototipo in esposizione.

La galleria in fondo alla paginaci permette di carpire una griglia dalla classica forma MG, con un muso molto basso e una presa d'aria ampia ed estroversa. La silhouette ricorda con grande somiglianza quella di una speedster, ma il parabrezza regolare la allontana dalla categoria. La fiancata è contraddistinta da passaruota non esagerati, da cerchi a sei razze con dettagli in rosso e da un importante incavo utile ad aumentare il carico aerodinamico e a raffreddare i componenti al retrotreno. La coda infine è caratterizzata da una appendice aerodinamica a mezzaluna che va a sovrastare una sottile striscia di LED che si protrae per tutta la larghezza del veicolo andando a formare un angolo a novanta gradi alle estremità laterali. Interessanti oltretutto i LED a forma di freccia che vanno anche dividere il flusso d'aria in uscita.

Passando all'abitacolo ritroviamo un design coraggioso, con una console centrale molto alta a dividere i due passeggeri e fornire al conducente informazioni e pulsanti per la gestione delle modalità di guida. Il volante assume una configurazione a cloche (adottata di recente da Tesla, Toyota e Lexus) e proprio davanti ad esso richiama l'attenzione un ampio quadro degli strumenti interamente digitale.

Prima di chiudere vogliamo restare in tema di supercar sorprendenti mostrandovi la fantastica Lancia 037 di Kimera Automobili. La leggendaria sportiva italiana degli anni '80 è tornata in chiave moderna.

FONTE: carscoops
Quanto è interessante?
2