Mercedes punta sulla batteria per auto elettrica che si ricarica in 5 minuti

Mercedes punta sulla batteria per auto elettrica che si ricarica in 5 minuti
di

Il mondo delle auto elettriche è in continuo fermento, la tecnologia procede a un passo talmente spedito che gli acquisti odierni potrebbero risultare “vecchi” già domani, e di questo abbiamo già parlato in questo articolo. La partita si gioca soprattutto su autonomia e velocità di ricarica e ci sono un po’ di novità per quest’ultima.

Una società israeliana, la StoreDot, è riuscita ad abbassare clamorosamente i tempi di ricarica di un’auto elettrica, arrivando quasi (quasi eh!) a pareggiare i conti con un classico pieno di benzina. Con appena cinque minuti di ricarica, la batteria StoreDot sarebbe in grado di percorrere circa 160 km, o almeno è questo l’obiettivo che l’azienda vuole raggiungere entro il 2025.

Una sfida a cui hanno già creduto diversi investitori eccellenti, pensiamo a Samsung (la tecnologia può essere usata anche sui telefoni), a TDK, ma soprattutto al Gruppo Daimler, dunque Mercedes-Benz. Costruiti in Cina da Eve Energy, questi accumulatori sostituiscono la grafite con nanoparticelle semi-conduttrici che permettono un passaggio più veloce degli ioni. Alla base di queste nanoparticelle ci sarebbe il germanio, un semi-metallo estremamente semplice da utilizzare, e sarebbe proprio questo cambio di chimica a garantire una ricarica più veloce.

Secondo StoreDot poi il corso dei materiali sarebbe identico alle attuali batterie agli ioni di litio, avremmo dunque solo vantaggi da questa nuova tecnologia. Ora non resta che aspettare, quando arriverà il primo modello di produzione con queste batterie?

Quanto è interessante?
3