di

In meno di un anno a partire da adesso i modelli di auto completamente elettrici si moltiplicheranno in modo esponenziale. Il successo dell'alimentazione a zero emissioni è certificato dai consumatori senza alcun dubbio, e a quanto pare i produttori di auto stanno facendo di tutto per coprire ogni segmento possibile.

In tal senso le ammiraglie elettriche premium sul mercato non sono molte e, soprattutto negli Stati Uniti, la Tesla Model S per il momento spadroneggia senza concorrenti. La risposta delle compagnie automobilistiche storiche però non si fa attendere: la vettura del video in alto, caricato su YouTube dal canale CarSpyMedia, sarà presentata ufficialmente entro pochi mesi.

Stiamo parlando dell'imminente Mercedes EQE, la quale all'atto pratico rappresenterà la variante elettrica della Classe E. In realtà nell'affermazione precedente c'è un grosso errore di fondo: la EQE e la Classe E avranno ben poco in comune.

Il silenzioso prototipo della clip andrà infatti a basarsi sulla nuova architettura Electric Vehicle Architecture (EVA), che farà da fondamenta non solo alla EQE, ma anche alla lussuosa EQS (eccola in fase di test). Grazie anche alla duttilità della piattaforma sarà lecito attendersi che i modelli elettrici del marchio tedesco riceveranno una buona gamma di motorizzazioni per accontentare ogni tipo di consumatore. Le voci di corridoio parlano di versioni a trazione integrale ed a trazione posteriore.

Le prime dovrebbero eccedere i 400 cavalli di potenza ed i 750 Nm di coppia, mentre le seconde potrebbero scendere sotto i 320 cavalli. In ogni caso gli acquirenti avranno davanti un abitacolo estremamente accogliente e spazioso, ed in effetti si parla di un pacchetto non dissimile a quello attualmente offerto con la Classe S.

In molti si aspettano che, proprio come la EQS, la EQE potrà garantire anche la presenza dell'eccezionale sistema MBUX Hyperscreen: si tratta di un gigantesco display che caratterizzerà il cruscotto dell'ammiraglia tedesca portando in dote un carico tecnologico di un certo spessore.

FONTE: motor1
Quanto è interessante?
2