Mercedes 'da paura': ecco le 5 AMG più potenti e iconiche della storia

Mercedes 'da paura': ecco le 5 AMG più potenti e iconiche della storia
di

Dopo avervi parlato delle top 5 concept car che non hanno mai visto la luce, ecco che torniamo con una classifica, stavolta, interna. Si tratta delle cinque versioni AMG più potenti dei modelli Mercedes-Benz.

Mercedes-Benz SL 73 AMG (R129) - con la sua potenza di 518 CV (525 CV) - è una rarità degli anni '90, notevole per il suo motore V12 da 7,3 litri, il più grande per una vettura stradale Mercedes-Benz. Questo modello, prodotto in soli 85 esemplari, è frutto della solida collaborazione tra AMG e Daimler-Benz AG, evidenziata dalla possibilità di acquisto con garanzia presso i concessionari Mercedes-Benz.
Basato sulla piattaforma R129, il Mercedes-Benz SL 73 AMG offre un'esperienza di guida straordinaria grazie al motore potentissimo e alle migliorie apportate da AMG anche ai sistemi frenanti e alle sospensioni. Nonostante la sua sobrietà estetica, questo modello si distingue per le sue prestazioni eccezionali, incarnando il marchio di lusso e prestazioni di AMG. Da notare che il motore V12 da 7,3 litri è lo stesso della Pagani Zonda S 7.3.
Mercedes-Benz SL 65 AMG (R230) rappresentò un significativo passo avanti dopo la fine della produzione della SL 73. La R230 presentava un design completamente rinnovato, motori potenziati e un tetto rigido retrattile. Lanciata nel 2004, la SL 65 AMG ereditò il titolo di roadster Mercedes più potente, grazie al suo V12 biturbo da 6,0 litri che erogava 604 CV e una coppia impressionante. Nonostante l'aggiunta di un cambio automatico a 7 rapporti, la SL 65 AMG conservò il collaudato 5G-Tronic per gestire la sua straordinaria potenza. Questo modello, a differenza dei suoi predecessori, divenne parte della gamma SL per diversi anni a venire.
Mercedes-Benz SL 65 AMG (R231) - con una potenza di 621 CV (630 CV) - segnò un notevole avanzamento nella sesta generazione della SL, caratterizzata da una carrozzeria in alluminio e tecnologie avanzate. Sebbene conservasse il V12 biturbo del modello precedente, fu la prima SL a offrire esclusivamente un motore AMG per il modello SL 65. Il motore potenziato era abbinato a una trasmissione rinforzata a 7 velocità, ottimizzata da AMG per cambi più rapidi. Con una riduzione del peso della carrozzeria di 140 kg, la SL 65 AMG (R231) poteva accelerare da 0 a 100 km/h in meno di 4 secondi.
La Mercedes-Benz SL 65 AMG Black Series (R230) emerge come un'entità oscura nella generazione R230, superando tutte le altre SL in termini di potenza e prestazioni. Conosciuta ufficialmente come SL 65 AMG Black Series, questa versione si distingue per essere stata trasformata in una coupé dai folli ingegneri di Affalterbach. Rispetto alla versione "normale" della SL 65 AMG, la Black Series era più leggera di 250 kg grazie all'ampio utilizzo di plastica rinforzata con fibra di carbonio (CFRP) e all'eliminazione del tetto rigido retrattile, sostituito da un tetto fisso.
Queste modifiche, unite a una carrozzeria più ampia, freni potenziati, parti aerodinamiche da GT3 e sospensioni ad hoc, trasformarono l'auto in una vera bestia da pista. Il motore, potenziato grazie a turbocompressori più grandi e condotti di scarico migliorati, raggiungeva una potenza impressionante di 661 CV. Queste modifiche si tradussero in prestazioni straordinarie, con una velocità massima superiore a 322 km/h e un'accelerazione da 0 a 100 km/h inferiore ai 4 secondi.
La Mercedes-AMG SL 63 SE Performance (R232) è attualmente il massimo della serie SL. Basata sull'architettura della GT Coupé, questa SL offre opzioni di motorizzazione dal quattro cilindri alla potente SL 63 SE Performance, con un V8 biturbo da 4,0 litri abbinato a un motore elettrico sull'asse posteriore. Questo sistema ibrido eroga una potenza combinata di 805 CV e una coppia di 1.420 Nm, distribuita a tutte e quattro le ruote. La batteria agli ioni di litio da 6,1 kWh consente una guida a emissioni zero fino a 13 km.
Infine, piccola nota di chiusura, sappiamo che la divisione AMG di Mercedes-Benz sta sviluppando un nuovo veicolo elettrico ad alte prestazioni a quattro porte. Il design esterno sembra richiamare il concept Vision AMG, con una silhouette bassa e una linea del tetto aerodinamica. Si prevede che utilizzerà la nuova architettura AMG.EA, con motori elettrici leggeri e batterie ad alta densità energetica di Sila, per una potenza stimata di circa 1.000 CV.

Questo testo include collegamenti di affiliazione: se effettui un acquisto o un ordine attraverso questi collegamenti, il nostro sito potrebbe ricevere una commissione in linea con la nostra pagina etica. Le tariffe potrebbero variare dopo la pubblicazione dell'articolo.

Iscriviti a Google News Rimani aggiornato seguendoci su Google News! Seguici
Unisciti all'orda: la chat telegramper parlare di videogiochi