Per Mercedes-Benz "non importa il tipo di propulsione, ma l'esperienza alla guida"

Per Mercedes-Benz 'non importa il tipo di propulsione, ma l'esperienza alla guida'
di

Mercedes-Benz, così come tante altre case automobilistiche si è ritrovata ad affrontare un cambiamento repentino. Parliamo dello spopolamento di propulsioni alternative, rappresentate soprattutto dalle EV, le quali ormai hanno rosicchiato una fetta importante del mercato, che prima spettava alle berline tedesche.

Ola Källenius, CEO di Daimler, in un'intervista per Autocar ha fatto presente la necessità per Mercedes-Benz di adattarsi e prendere in considerazione le nuove alimentazioni. Ovviamente la casa di Stoccarda lo farà assecondando i propri standard, cioè quelli di portare al consumatore le proprie caratteristiche, le quali non riguardano il come la potenza viene sprigionata, ma concernono l'esperienza al volante.

"Dobbiamo arrivare al punto nel quale la propulsione non è considerata importante, poiché il focus di AMG sono le sensazioni dei clienti. E' per questa ragione che abbiamo iniziato a lavorare non solo ad AMG ibrida ma anche a modelli completamente elettrici." Le parole del CEO.

La casa di Stoccarda ha mostrato le proprie intenzioni tramite la Mercedes-Benz Vision EQS (un video la ritrae al Salone di Francoforte), che porta in dote una potenza di 350 kW e un'autonomia di 700 chilometri tramite un doppio motore elettrico. Un altro esempio è concretizzato dalla EQV, che invece incarna l'idea di monovolume EV di lusso per la società tedesca.

Al contempo si prova a non sminuire l'offerta odierna, che consiste ancora di tante motorizzazioni Diesel. Infatti sempre per Källenius tali motori sono ancora molto efficienti e hanno raggiunto emissioni molto basse, quindi per lui:"non c'è nessun motivo per non comprarli."

Il presente è ancora solido e sostenibile per Mercedes-Benz, che a quanto pare ha però già tracciato la propria strada verso il futuro, delineando anche gli interni degli abitacoli delle vetture che ci porteranno dove vogliamo con fare hi-tech.

FONTE: thedrive
Quanto è interessante?
1