La Mercedes-Benz EQS ha un range superiore a quello dichiarato, la prova di Edmunds

La Mercedes-Benz EQS ha un range superiore a quello dichiarato, la prova di Edmunds
di

In questo preciso momento esistono tre procedure per testare le autovetture e carpirne il range prima che vengano commercializzate, e vengono indicate rispettivamente con le sigle NEDC, WLTP ed EPA. Ovviamente prevedono analisi di tipo differente, le quali non possono che portare a risultati differenti.

In linea di massima la NEDC è quella più generosa con le vetture prese in esame mentre la WLTP, utilizzata in Europa, restituisce mediamente dati leggermente superiori a quelli ottenibili nel mondo reale. Infine abbiamo il severo rating EPA in uso negli Stati Uniti, che spesso affida nelle mani dei consumatori dei numeri estremamente realistici, ma in alcuni casi penalizza leggermente un modello o l'altro.

A quanto pare questo sembra essere la situazione in cui si è trovata di recente la nuova Mercedes-Benz EQS (ecco il range EPA della EQS calcolato un mese fa). Da una parte per la variante 450+ la WLTP ha parlato di 769 chilometri di range, mentre dall'altra la EPA non è andata oltre i 563 chilometri. I ragazzi di Edmunds hanno voluto pertanto vederci chiaro, e hanno scoperto che i dati EPA sono ingenerosi verso l'ammiraglia elettrica.

I test svolti da Edmunds hanno avuto una durata di 12 ore e comportato l'impiego di una EQS 450+ con pochi optional e dal peso di 2.500 chilogrammi circa. La temperatura media esterna era di circa 20 gradi, e alla fine dei conti la EQS ha portato a casa 680 chilometri senza necessità di fermarsi alla colonnina.

Il ciclo WLTP è stato comunque di manica larga, ma effettivamente si è avvicinato di più alla percorrenza reale: se il conducente volesse provare ad adottare una guida morbida e accorta potrebbe quasi sicuramente ricalcare l'esito della procedura.

Molto interessante è anche l'analisi dei costi, che dobbiamo tuttavia prendere con le pinze poiché svoltasi in territorio statunitense, quindi con tariffe energetiche diverse dalle nostre: a Washington, dopo i 680 chilometri percorsi, la EV ha speso 12,45 dollari per la ricarica completa (10,88 euro).

A proposito di ammiraglie elettriche promettenti dal punto di vista dell'autonomia non possiamo non citare un modello in dirittura d'arrivo: la Lucid Air è finalmente in consegna.

FONTE: insideevs
Quanto è interessante?
1