La Mercedes-Benz EQS è incredibilmente efficiente, ecco il segreto

La Mercedes-Benz EQS è incredibilmente efficiente, ecco il segreto
di

Mercedes-Benz è uno dei marchi automotive più antichi in assoluto, ed è riconosciuto per aver creato le prime vetture di serie nell'oramai lontanissimo 1885, e dopo 136 anni di storia è ancora un attore importantissimo all'interno dell'industria.

E' chiaro che un traguardo di questo tipo lo si può raggiungere soltanto con una grande conoscenza del mercato in cui si opera e un forte spirito di adattamento. In tal proposito pare proprio che il brand di Stoccarda abbia compreso benissimo i tempi che corrono, e la recente presentazione della lussuosa, tecnologica e futuristica Mercedes-Benz EQS lo conferma senza timore di smentita.

Gran parte degli appassionati di auto a zero emissioni è rimasta pienamente soddisfatta dell'eccitante proposta del produttore, nonostante finora siano stati pochissimi i marchi ad essersi imposti con specifiche tecniche all'altezza della proposta Tesla in termini di performance, autonomia per singola carica ed efficienza generale.

L'ammiraglia EQS potrebbe però aver fatto centro anche da questo punto di vista, poiché con i suoi 770 chilometri di range in ciclo WLTP dichiarati potrebbe davvero rappresentare una vera concorrente alla Tesla Model S. Ad oggi quest'ultima detiene il record per le auto elettriche in generale con 624 chilometri in ciclo WLTP, ma a breve vedremo in commercio la Model S Plaid+, che fin da subito ha dichiarato di volersi spingere ben oltre.

Dato che la EQS monterà un pacco batterie da 110 kWh e 107,8 kWh utilizzabili, l'efficienza dovrebbe attestarsi sugli eccellenti 6,4 km/kWh, resi possibili anche dal design della carrozzeria, il quale raggiunge uno dei più bassi coefficienti aerodinamici mai ottenuti da un'auto di serie.

In questo senso Sajjad Khan, leader del reparto auto elettriche e guida autonoma in Mercedes-Benz, si è espresso come segue:"Ci siamo assicurati del fatto che ci siano differenti tipi di aree dell'elettrica, dell'elettronica e del software del veicolo i quali si attivino o disattivano in base alla tipologia di guida scelta dal cliente in un determinato tempo. In generale, dalla nostra prospettiva la gestione dell'energia diventa un'arte quando si sviluppano e creano i veicoli elettrici."

Prima di lasciarvi alle vostre faccende vogliamo citare una modalità assurda di recupero dell'energia approntata da Mercedes e AMG: le ibride si ricaricano mentre scodate, è tutto vero.

FONTE: insideevs
Quanto è interessante?
2