Mercedes-AMG svela la nuova SL 2022: motore V8, trazione integrale e tetto in tessuto

Mercedes-AMG svela la nuova SL 2022: motore V8, trazione integrale e tetto in tessuto
di

Sport Licht, che in tedesco significa sportività e leggerezza. Sono queste le due parole che compongono l’acronimo SL di uno dei modelli più longevi della casa della stella. La SL esiste da quasi 70 anni, e Mercedes ha tolto i veli dal modello di nuova generazione che da adesso sarà una AMG, dato che prenderà anche il posto della GT Roadster.

Il design segue gli stilemi imposti dagli ultimi veicoli della gamma, caratterizzati da gruppi ottici affilati e appuntiti che sul frontale vengono divisi dalla griglia Panamericana, caratterizzata dalle lamelle poste in posizione verticale per tutta la lunghezza della griglia. Le linee sono morbide e filanti, aiutate dalle maniglie porta a scomparsa (come quelle montante a bordo dell’elegantissima ammiraglia Mercedes Classe S) e dal montante del lunotto anteriore in tinta nera che stacca rispetto al colore della carrozzeria.

Nero come il tetto in tessuto che caratterizza questa nuova SL, una scelta che ha permesso di risparmiare ben 21 kg sulla bilancia. Questo può aprirsi (e chiudersi) in appena 15 secondi fino ad una velocità di 50 km/h, e va ad abbassare il baricentro della vettura così da migliorare l’handling di guida.

Proseguendo sul posteriore, anche qui troviamo i gruppi ottici triangolari accostati ad un generoso diffusore nero dal quale fuoriescono le quattro bocche da fuoco dell’impianto di scarico. Inoltre è presente uno spoiler attivo completamente affogato nelle linee del posteriore, che avrà diversi settaggi tra cui scegliere. Mercedes-AMG offrirà anche l’Aerodynamic Package, che aggiunge splitter più generosi, aerodinamica attiva nel sottoscocca anteriore e un diffusore posteriore migliorato.

Notevoli cambiamenti anche all’interno dell’abitacolo che fa uso dell’ultimo sistema di infotaiment MBUX di Mercedes, dotato di un enorme display centrale da 11,9 pollici che può essere orientato a piacimento in un intervallo d’inclinazione che spazia dai 12° ai 32°, coadiuvato dallo schermo da 12,3 pollici dedicato alla strumentazione del cruscotto, che può contare anche sull’head-up display in realtà aumentata. Come succede di consueto sulle altre Mercedes a cielo aperto, non manca l’Airscarf per scaldare il collo degli occupanti che viaggiano col tetto abbassato anche quando la temperatura si fa più fredda, che sulla nuova SL sono offerti di serie.

La nuova Mercedes-AMG SL inizialmente verrà proposta con due motorizzazioni, la SL 55 e la SL 63. Il motore è lo stesso per entrambe le versioni, ma cambiano i tagli di potenza. Il V8 twin-turbo da 4.0 litri eroga 476 CV e 700 Nm di coppia nel primo caso, mentre la versione più pepata raggiunge 585 CV e 800 Nm di coppia massima. In Italia arriverà soltanto la versione più potente, la SL 63 4Matic+, che come si evince dal nome è equipaggiata con la trazione integrale proprietaria della casa tedesca assieme ad un cambio automatico Speedshift MCT AMG a 9 rapporti, caratterizzato da una frizione a bagno d’olio al posto del convertitore di coppia. Questo le permetteranno di raggiungere 315 km/h di velocità massima, con un’accelerazione da 0 a 100 km/h in soli 3,6 secondi.

Al momento non ci sono ancora notizie riguardanti la disponibilità e il prezzo della vettura, ma dovrebbe arrivare nel corso del 2022, e più avanti ci si aspetta una versione ibrida costruita in collaborazione col reparto E Performance di AMG, con il powertrain che potrebbe arrivare direttamente dalla spaventosa Mercedes-AMG GT 63 E Performance, l’ibrida plug-in da 843 Cv.

Quanto è interessante?
3
MercedesMercedesMercedesMercedesMercedesMercedesMercedesMercedesMercedesMercedesMercedesMercedesMercedesMercedesMercedesMercedesMercedesMercedes