di

Sulle nostre pagine abbiamo riportato spesso di aste assurde e di vetture dal valore immenso. Basti pensare alla McLaren F1 del '95 battuta pochi giorni fa per 20,4 milioni di dollari, o magari alla nuovissima Rolls-Royce Boat Tail commissionata per 23 milioni di euro circa.

Stavolta però vogliamo mostrarvi un esemplare che può lasciare esterrefatto chiunque per via della sua ricercatezza, del suo design e del suo significato storico nonché, ovviamente per il suo prezzo: non crediamo che venga messa in vendita, ma se il proprietario dovesse farlo, potrebbe richiedere più di 100 milioni di dollari all'acquirente.

Stiamo parlando della iconica Mercedes-Benz 300 SLR, la quel è stata costruita in soli due esemplari dalla casa automobilistica tedesca. L'appassionata di motori e YouTuber Supercar Blondie ha avuto l'immensa fortuna di salire a bordo e persino di farsi un giretto per l'invidia di parecchi intenditori.

La 300 SLR è stata sviluppata dal brand nei primi anni '50 e poi prodotta nel 1955 per competere nella 24 Ore di Le Mans e nel Campionato del mondo sportprototipi del medesimo anno. L'auto è famosa anche per aver partecipato e vinto alla Mille Miglia del '55 quando alla sua guida c'era nientepopodimeno che Stirling Moss. In quel frangente la 300 SLR fece segnare un eccezionale record di velocità media grazie ai 157,650 km/h coi quali ha calcato più di 1.400 chilometri di asfalto all'interno della penisola italiana.

Una triste vicenda mise però fine al progetto 300 SLR tutto d'un tratto, poiché durante la 24 Ore di Le Mans del 1955 un esemplare guidato da un team privato colpì il retrotreno di una Austin-Healey a sua volta rallentata da una Jaguar che provava a realizzare il suo pit-stop. L'incidente fu catastrofico, e alla fine si contarono 83 vittime e più di 150 feriti. Tutto il magnesio presente nella 300 SLR causò un incendio molto violento, che divampò senza controllo per parecchi minuti e portò al ritiro di alcuni team.

Da allora l'organizzazione si concentrò sulle misure di sicurezza con un impegno senza precedenti, ma come abbiamo già detto lo sviluppo delle 300 SLR venne interrotto, e la casa tedesca abbandonò per qualche anno il motorsport.

Oggi la divisione si è ripresa alla grande, e con ogni probabilità sta attraversando il suo miglior periodo di sempre in tal senso. In Formula 1 la scuderia domina incontrastata da molti anni, e con l'ingaggio di un giovane pilota come Russel il team sta provando a restare sulla cresta dell'onda.

FONTE: motor1
Quanto è interessante?
4