INFORMAZIONI SCHEDA
di

Durante questo periodo di lockdown ognuno prova a modo suo a tenersi impegnato. Sono molte infatti le persone costrette a casa per la stragrande maggioranza del tempo, e mettere in moto la creatività è un buon modo per farlo passare imparando magari anche qualcosa di nuovo.

I ragazzi di Garage 54 partono spesso, nei loro esperimenti, da una semplice domanda. Che succede se mettiamo dei cerchi da 13 pollici a sotto un Hummer H2? Quanto diventa silenziosa un'automobile se le aggiungiamo nove marmitte? Insomma, ipotesi di questo tipo.

L'esempio di oggi invece è questo: cosa accadrebbe provando a mettere in moto una BMW trasformata in un unico pezzo di ghiaccio? Non preoccupatevi però, la BMW Serie 3 presa per questo esperimento non è una vettura nuova e quindi sprecata, ma una vecchia Serie 3 già modificata con un volante Lada e un motore Toyota.

Il progetto ha avuto inizio lo scorso 29 ottobre 2019, ed è andato avanti nel corso dell'inverno. Dalle riprese potreste notare altre auto coperte di neve nei paraggi, a dimostrazione proprio della datazione delle riprese. La neve però non bastava per quello che i ragazzi si erano proposti, e quindi i meccanici hanno innaffiato d'acqua la BMW, che si è poi congelata totalmente a causa delle rigide temperature.

Al primo tentativo di metterla in moto, non succede proprio nulla. Quindi si è provveduto a rimuovere il ghiaccio per farsi strada fino al paraurti, per scoprire poi che l'acqua era entrata dappertutto, anche nel motore. La soluzione è stata pertanto quella di scongelare le componenti, ricoprire di nuovo la vettura di ghiaccio e tentare ancora la messa in moto, ma non prima di aver atteso qualche mese per tornare alle condizioni preposte.

Al secondo tentativo è andato tutto per il verso giusto, e l'auto si è avviata. Ma i ragazzi hanno deciso di non fermarsi, e di provare a vedere se la macchina fosse in grado di scogliere tutto il ghiaccio prima di surriscaldarsi. Dopo cinque ore, parecchi rumori strani e un po' di vana speranza, il motore è andato in ebollizione. Tutto sommato però l'esperimento è stato un successo in quanto, se un'auto è esposta a temperature gelide per mesi e il motore non è stato invaso dall'acqua, quest'ultimo riesce tranquillamente ad avviarsi.

Il ghiaccio però non è un problema soltanto per l'avvio del motore, ma anche per la tenuta stradale. Infatti il freddo porta spesso alla formazione di vere e proprie lastre sull'asfalto, che possono causare gravi incidenti, o addirittura incidenti multipli con conseguenze disastrose.

Quanto è interessante?
1