McLaren non produrrà una supercar elettrica nell'immediato: sono troppo pesanti

McLaren non produrrà una supercar elettrica nell'immediato: sono troppo pesanti
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Chiariamoci, McLaren ha fatto suo il piano di avere nella propria offerta almeno un veicolo elettrificato entro il 2025 e questo non cambia. Ma il 2025 è ancora molto lontano, e in molti si sono chiesti se esista la chance di vedere una supercar McLaren 100% elettrica o ibrida nei prossimi anni, almeno nella forma di one-off o serie limitata.

A respingere questa ipotesi è lo stesso Jamie Corstorphine, global marketing director di McLaren. Il dirigente del brand inglese ha, infatti, confermato che l'azienda sta studiando il mercato delle supercar elettriche e ibride, con l'obiettivo di presentare una McLaren completamente elettrica, ma ci vorrà del tempo. "Non ci sarà una McLaren elettrica finché non sarà una macchina sportiva migliore di quelle attualmente in circolazione", ha poi aggiunto.

Non c'è l'intenzione di produrre una supercar elettrica per il semplice bisogno di comunicare qualcosa in termini di marketing, o fare centro nei benchmark sulle emissioni o di altro tipo.

L'ostacolo principale —come del resto sa bene anche Ferrari— è dato dal peso aggiuntivo che inevitabilmente deve venire aggiunto quando si inseriscono batterie e propulsione elettrica in una supercar. Le elettriche sono in grado di raggiungere performance notevoli —basta pensare alla Model S o alla nuova Taycan—, ma il peso ha comunque un impatto sull'esperienza di guida complessiva. Quando McLaren produrrà una supercar elettrica, il brand si assicurerà di fare tutte le cose perfettamente. Oggi non siamo ancora arrivati a quel punto.

In foto la McLaren P1, ibrida prodotta in soli 375 esemplari nel 2015.

FONTE: Motor1
Quanto è interessante?
1