INFORMAZIONI SCHEDA
di

La nuovissima McLaren 765LT è una supercar che dichiara di poter fare l'impossibile, offrendo prestazioni e contenuti tecnologici superiori persino a quelli portati sul mercato dalla eccellente 720S.

Il direttore del design McLaren, Rob Melville, ci porta adesso a scoprire le scelte tecniche che hanno consentito di aumentare il carico aerodinamico della vettura senza compromettere le apprezzabili forme estetiche messe in gioco con la 720S.

Per la 765LT è stato ripensato tutto il comparto aerodinamico, che adesso include componenti estensibili all'avantreno per far spazio a uno splitter anteriore più basso, il quale presenta un piccolo elemento verticale all'estremità a garantire un flusso d'aria ottimale su entrambi i lati della carrozzeria.

I parafanghi anteriori poi ospitano nuove feritoie atte a diminuire l'alta pressione che si forma tra le ruote anteriori e questi ultimi, mentre le portiere "a doppio strato" sono prese dalla 720S, ma amplificate nel loro funzionamento da lame laterali più ampie.

E' il retrotreno però il settore che ha subito i miglioramenti più importanti, in continuità con quanto la casa britannica è solita fare quanto sviluppa le varianti LT. La 765LT fa quindi uso di un alettone posteriore "Longtail" attivo, che si muove attraverso un sistema idraulico e funziona in sinergia con un diffusore più grosso e con le pale situate dietro le ruote posteriori. A completare il quadro troviamo infine un sistema di scarico in titanio a quattro bocche.

Nel complesso il pacchetto permette alla McLaren 765LT di accumulare un carico aerodinamico del 25 percento superiore a quello della 720S, e per farlo si è anche abbassata l'altezza dal suolo dell'avantreno di 5 mm e si è allargato l'asse anteriore di 6 mm.

Il cuore pulsante della supercar è sempre un generoso V8 bi-turbo da 4,0 litri, capace di sprigionare 765 cavalli di potenza e 800 Nm di coppia, scaricati esclusivamente sulle ruote posteriori. Il risultato è uno scatto da 0 a 100 km/h in poco più di 2,7 secondi, e una velocità massima di almeno 330 km/h.

Per concludere vogliamo rimandarvi ad una recentissima notizia, che vede confermate sviluppo e data di lancio della succeditrice della fantastica McLaren P1, ecco tutte le informazioni pervenuteci finora.

FONTE: carscoops
Quanto è interessante?
3