INFORMAZIONI SCHEDA
di

Pochissime vetture possono vantarsi di aver sconvolto il mercato al proprio debutto. Tra quelle che lo fanno troviamo sicuramente la mitica McLaren F1, la quale è considerata dagli appassionati di automobilismo una delle più grandi macchine mai prodotte.

Di McLaren F1 furono assemblati soltanto 106 esemplari presso lo stabilimento di Woking, nel Regno Unito, tra il 1992 e il 1998. Appena 64 di essi erano omologati per la strada, e questo li rende assolutamente rari e incredibilmente costosi, e ad ogni anno che passa lo sono sempre di più.

Data la loro unicità, avvicinarne uno è praticamente impossibile, ma al tempo un piccolo numero di fortunati ebbero modo di salire a bordo del bolide e di provarlo sia tra le vie pubbliche che in pista. Uno di questi è sicuramente Martin Brundle che, come potete vedere dal video in alto, nel 2003 ha lavorato a una prova su strada per il team di Fifth Gear.

Il suo servizio, che adesso compie diciassette anni, è stato caricato su YouTube non molte ore fa, e rivela quello che il team pensava all'epoca circa la McLaren F1. Certo alla vettura mancavano alcune caratteristiche relative alla sicurezza come il controllo della trazione e l'ABS, e anche per questo motivo guidarla non era affatto semplice, ma comunque impressionava come pochi altri modelli e stupiva con la sua posizione di guida centrale.

Sotto la carrozzeria si nascondeva un poderoso V12 aspirato da 6,1 litri, il quale produceva 680 cavalli e richiese una enorme mole di lavoro ai tecnici della divisione M di BMW, ma il risultato fu pazzesco. Le prestazioni della McLaren F1 possono apparire impressionanti anche al giorno d'oggi, ma per l'epoca erano irraggiungibili. Stiamo parlando di uno scatto da 0 a 100 km/h in soli 3,2 secondi e di una velocità massima di oltre 385 km/h, mentre il quarto di miglio lo copriva in 11 secondi.

Nel caso voleste fare un tuffo nel passato vi consigliamo di guardare per intero il video in alto, ma tornando al presente del brand è impossibile per noi non menzionare la meravigliosa McLaren Senna che pochi giorni fa ha raggiunto una velocità assurda sull'Autobahn. Il futuro di McLaren invece parla di sostenibilità ed elettrificazione: entro il 2021 arriveranno una piattaforma nuova di zecca e un bolide ibrido.

FONTE: CARSCOOPS
Quanto è interessante?
1