INFORMAZIONI SCHEDA
di

I ragazzi del canale YouTube DragTimes sono soliti deliziarci con gare di accelerazione con protagonisti dei bolidi assurdi, ma un elemento importante del loro operato consiste nel contestualizzare ogni performance con dati, numeri, condizioni dell'asfalto e quant'altro.

Nell'ultimo episodio Drag Times si concentra su una nuova supercar: la McLaren 765LT che da alcune settimane continua a stupire gli appassionati attraverso prestazioni sul dritto davvero sorprendenti anche in condizioni di fabbrica.

Il mostriciattolo di Woking ha già battuto vetture quali la McLaren Senna e la Ferrari F8 Tributo senza difficoltà, ed è stato quindi necessario l'intervento della Ferrari SF90 Stradale da 1.000 cavalli per domarlo. L'esemplare del video però è tutt'altro che stock, e riesce pertanto a mettere sull'asfalto dei numeri stratosferici: può completare il quarto di miglio da fermo in 8,793 secondi e con una velocità in uscita di 254 km/h.

Il motore che utilizza è quello originale, e cioè il V8 twin-turbo da 4,0 litri. Di serie è capace di mandare alle ruote posteriori una potenza di 765 cavalli, ma in questo caso è stato modificato alla grande da M Engineering per erogarne 930 attraverso un sistema di scarico rinnovato e il carburante MS109 da corsa. Le tempistiche sono poi state affinate grazie agli eccellenti pneumatici Toyo R888R.

Nonostante le doti appena menzionate, sul rettilineo ha dovuto vedersela con concorrenti agguerritissime. Degna di nota è sicuramente la Sheepey Audi R8 da 1.420 cavalli, che ovviamente è risultata essere praticamente imbattibile (oltretutto sembrava montare anche pneumatici speciali).

Prima di lasciarvi alla visione della clip da 17 minuti vogliamo chiudere mostrandovi altre due sfide sul dritto di gran gusto. Di seguito riportiamo lo scontro diretto fra la Tesla Model Y Performance e una Ford Mustang Shelby GT500: l'esito è tutt'altro che scontato. Infine tendiamo ad uscire dai binari classici per rimandarvi alla drag race fra una Porsche Taycan Turbo e la Harley-Davidson LiveWire: vincono le due o le quattro ruote elettriche?

FONTE: motor1
Quanto è interessante?
2