di

La McLaren 720S è di sicuro una delle super sportive più desiderate del momento, un'autentica auto da corsa incastonata nel corpo di una stradale, che si potrebbe persino utilizzare come daily car - ve ne abbiamo parlato nell'articolo Una settimana con la McLaren 720S. Un mostro della strada che ora ha trovato un vero osso duro.

Sul fronte dell'accelerazione, sin dal debutto della Model S Elon Musk ha tentato di battere le migliori supercar e hypercar del mercato per dimostrare al mondo le possibilità dei suoi motori a zero emissioni. La Model S P100D è stata per molto tempo un'elettrica imbattibile, tuttavia contro la McLaren 720S aveva perso la sua sfida, uno smacco che oggi DragTimes, canale YouTube di Brooks Weisblat, prova a replicare con la Tesla Model S Plaid.

Dalla sfida con la P100D è passata parecchia acqua sotto i ponti, oggi la Model S al top della gamma (la Model S Plaid arriva in Italia, oggi però il suo prezzo è sparito e non è chiaro quando verrà consegnata nel nostro Paese) monta ben tre motori elettrici ed eroga la bellezza di 1.020 CV, con uno 0-100 stimato in 2,1 secondi. Sulla carta è troppo anche per la potentissima McLaren 720S, che di norma percorre lo 0-100 in 2,9 secondi.

Dati impressionanti che però devono essere confermati su pista. Ebbene vi diciamo subito com'è andata a finire: Elon Musk è riuscito finalmente a battere la sportiva inglese. Nonostante una falsa partenza della McLaren, partita con qualche istante di anticipo rispetto all'elettrica californiana, la Model S Plaid ha vinto facilmente la sua sfida sul quarto di miglio (i nostri 400 metri). Per vedere con i vostri occhi mandate in play il video in alto (minuti 13:22), oppure guardate la clip pubblicata su Twitter presente in basso.

Quanto è interessante?
1