Mazepin continuerà a gareggiare in F1 per Haas: la conferma nel comunicato FIA

Mazepin continuerà a gareggiare in F1 per Haas: la conferma nel comunicato FIA
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Il mondo dello sport ha da sempre integrato sani principi di unità e di coesione, motivo per cui anche la Formula 1 e la FIA sono dovute scendere in campo per prendere provvedimenti a seguito dell'invasione russa in Ucraina. In particolar modo, dunque, è stato deciso il futuro di Mazepin.

Non sarà un compleanno come tutti gli altri per Nikita Mazepin, pilota russo della Haas che compie oggi 23 anni. La turbolenta situazione Ucraina ha inevitabilmente portato alla cancellazione del GP di Sochi nonché ad un'altra serie di iniziative intraprese dalla FIA nei confronti della Russia.

Negli ultimi giorni il mondo della Formula 1 ha discusso in merito al futuro del pilota Haas nel Mondiale 2022, domanda che ha ricevuto risposta nelle scorse ore tramite un comunicato diramato dalla Federazione Internazionale dell'Automobilismo. La decisione della commissione, dunque, è che i piloti russi e bielorussi potranno continuare a gareggiare seppur sotto bandiera neutrale, mentre ogni elemento che possa ricondurre alle nazioni coinvolte (simboli, colori, equipaggiamento e quant'altro) sono state per il momento bandite. Ma non è tutto dal momento che Motosport UK ha bandito nelle scorse ore i piloti russi, il che si traduce nell'impossibilità di fatto che Mazepin possa partecipare al GP di Silverstone.

Si tratta comunque di un primo provvedimento e, visto il rapido evolversi della situazione in Ucraina, presumibilmente non definitivo. Ad ogni modo, continueremo a riportare tempestivamente ogni aggiornamento sulla faccenda, vi suggeriamo dunque di continuare a seguirci per non perdervi alcuna novità sul futuro di Mazepin in F1.

Quanto è interessante?
2