INFORMAZIONI SCHEDA
di

La terza generazione dell'apprezzatissima Mazda RX-7 è rimasta nell'immaginario di numerosi appassionati di motori di tutto il mondo e, a cavallo tra questo e il passato millennio, ha avuto il ruolo di icona delle auto sportive giapponesi.

Durante gli anni della sua produzione, Mazda ne ha assemblato ben 69.000 esemplari, che gli attuali proprietari tengono ancora con grande cura. La specifica vettura della quale vi parliamo oggi ha tra l'altro una storia personale degna di nota, soprattutto per quanto è costata all'attuale possessore.

Durante un recente episodio di Hoonigan Autofocus è saltato fuori che l'esemplare del video in alto è stato acquistato nel 2013 dal Giappone per circa 1.500 dollari: una cifra praticamente ridicola se si prende in considerazione il fenomeno cult che rappresenta e le condizioni fisiche del bolide.

Prima di importarla dal Giappone il corrente proprietario l'ha sistemata a modo attraverso parecchie oculate modifiche e uno schema colori che mostra lo stesso blu della Honda CR-Z. Purtroppo però, per usarla negli Stati Uniti, ha dovuto rimuovere delle parti aftermarket, soprattutto per evitare di attrarre troppe attenzioni durante la traversata. Una volta atterrato sul suolo statunitense ha infine ben pensato di potenziarla nuovamente con ritocchi spettacolari.

La Mazda RX-7 standard esce di fabbrica con un motore rotativo bi-turbo da 1,3 litri producente 255 cavalli di potenza e 294 Nm di coppia, ma la vettura della quale parliamo vanta modifiche tali che le consentono una forza bruta notevolmente maggiore e, nel caso voleste approfondire la questione, non vi resta che dare un'occhiata alla produzione Hoonigan Autofocus.

Per restare presso la prefettura di Hiroshima vi consigliamo di consultare il Nuovo Ecobonus Mazda, il quale prevede sconti fino a 7.250 euro senza dover attendere le misure del governo. Per chiudere vi rimandiamo alla nuova Mazda 3: sono trapelate numerose informazioni sulla berlina nipponica.

FONTE: carscoops
Quanto è interessante?
3