La Mazda MX-30 è pronta: ecco tutti i dettagli e i prezzi del SUV elettrico

La Mazda MX-30 è pronta: ecco tutti i dettagli e i prezzi del SUV elettrico
INFORMAZIONI SCHEDA
di

La Mazda MX-30 è un prodotto fondamentale per la casa automobilistica giapponese, il quale sta provando a seguire il sentiero dell'elettrificazione a modo suo. Alcuni mesi fa il veicolo era già stato in parte contestato per la sua autonomia non all'altezza, ma adesso i dettagli a disposizione si sono moltiplicati.

Il produttore infatti ha deciso di condividere tante nuove informazioni sulla sua MX-30, a partire da un aspetto fondamentale: il prezzo. Per il SUV completamente elettrico bisognerà sborsare una cifra minima di 34.900 euro per quanto concerne la versione Executive. Scalando la gamma si arriva fino ai 39.950 euro richiesti per la Exclusive, il top assoluto. Quello che resta immutato ed è comune a tutti gli allestimenti è il propulsore elettrico, che eroga in ogni caso 145 cavalli di potenza e 271 Nm di coppia.

A garantire una certa autonomia bada un modesto pacco batterie da 35,5 kWh, che consente di viaggiare per 200 chilometri circa per singola carica. Da questo punto di vista si sarebbe magari potuto fare di più, ma per il momento i clienti del brand dovranno accontentarsi di questi numeri. Comunque, andando ad approfondire gli allestimenti partendo dall'Executive, quest'ultimo mette a disposizione dell'eventuale proprietario il cruise control adattivo, cerchi in lega da 18 pollici, fari a LED, il navigatore satellitare, il sistema keyless, la frenata automatica di emergenza, la telecamera posteriore e un sistema di mantenimento della carreggiata.

Salendo un po' di prezzo si arriva all'allestimento Exceed, che parte da 37.600 euro aggiungendo i fari posteriori a LED, gli interni in similpelle, i vetri posteriori oscurati e una diversa tonalità a dipingere i montanti. Al top, come abbiamo già accennato, troviamo la Exclusive da 39.950 euro. Il costo elevato è giustificato dall'inserimento di un impianto audio Bose a 12 canali, dalle telecamere esterne a 360 gradi e dal tetto apribile. Tra le introduzioni tecnologiche relative all'assistenza alla guida trovano invece spazio la frenata automatica con riconoscimento dei pedoni, il sistema di monitoraggio della stanchezza del conducente e il Cruise & Traffic Support.

Per concludere restando nei pressi della Prefettura di Hiroshima, vi facciamo sapere che Mazda ha da poco reso disponibile la sua CX-5 2020 nel nostro Paese: ecco tutte le novità sulla vettura presentata allo scorso Salone dell'Auto di Los Angeles. Infine vogliamo rimandarvi ad un nostro speciale riguardo i carburanti sintetici, presi in considerazione anche dal brand giapponese.

FONTE: automoto
Quanto è interessante?
2