INFORMAZIONI SCHEDA
di

Mazda ha sempre puntato tanto sul motore rotativo, e l'ultima vettura sulla quale è stato implementato è la RX-8, che proprio per questo motivo è ancora amata alla follia da molti appassionati del settore. Da allora non se ne è più sentito parlare, ma adesso la rarissima unità Wankel si riaffaccia sul mercato in via ufficiale.

Le voci di corridoio circolate di recente suggerivano che il rotativo non sarebbe più stato utilizzato per muovere direttamente un'autovettura, bensì per aumentarne l'autonomia. Bene, pare che adesso siano arrivate conferme in questo senso, poiché all'interno video pubblicato sul canale YouTube di Mazda (andate al minuto 7 e 34 secondi, anche se è in Giapponese) il CEO del brand Akira Marumoto ha confermato la modalità range extender per la nuova MX-30 elettrica.

Purtroppo la soluzione non sarà subito disponibile, in quanto Mazda ha bisogno di testare ancora a lungo i prototipi nel corso dei prossimi mesi, quindi con ogni probabilità dovremo attenderci un debutto per il 2022. Tra le altre cose, è anche possibile che la novità riguarderà esclusivamente il mercato giapponese, ma noi vogliamo sperare non sia così.

Per quanto concerne le specifiche del motore rotativo non abbiamo alcuna informazione. L'ultimo modello sviluppato da Mazda (e che dava potenza alla RX-8) era rappresentato da un propulsore da 1,3 litri con potenze variabili tra i 190 e i 240 cavalli. Difficilmente un range extender sarà tanto prestante, quindi all'interno della MX-30 troveremo un rotativo più piccolo e duttile.

Guardando ad altre soluzioni capaci di aumentare l'autonomia delle vetture non possiamo non citare la BMW i3 REx, che con un piccolo motore da 650 cc per motociclette, producente 34 cavalli di potenza, riesce agilmente a dare ai consumatori un ottimo modo per stare tranquilli e badare meno agli avvisi per il rifornimento.

Nel caso in cui invece non conosceste affatto la Mazda MX-30, vi forniamo tutti i dettagli sul SUV elettrico. In ultimo, restando in ambito di veicoli elettrici, pare che Tesla voglia lanciare sul mercato un autobus ad alimentazione alternativa. Alcune ore fa un tweet di Elon Musk, prontamente rimosso, parlava con una certa sicurezza del debutto di un mezzo di trasporto passeggeri sotterraneo.

FONTE: insideevs
Quanto è interessante?
2