La Mazda 2 si rinnova: il 2022 porterà un nuovo motore benzina e tanto comfort in più

La Mazda 2 si rinnova: il 2022 porterà un nuovo motore benzina e tanto comfort in più
INFORMAZIONI SCHEDA
di

La nuova Mazda 2 si fa più matura con lo scopo di far sentire speciali i rispettivi proprietari. Migliora la cura riposta negli interni votati al comfort, ma anche le qualità di guida, grazie a tecnologie di nuova generazione. Un nuovo motore verrà affiancato a quelli esistenti, e la parola d’ordine sarà efficienza e rispetto dell’ambiente.

I motori a disposizione sono due e disponibili in cinque configurazioni diverse. Il nuovo Skyactiv-G da 1.5 litri offre potenze di 75 e 90 CV con cambio manuale a sei rapporti, a cui si aggiunge una versione con cambio automatico con il taglio di potenza più elevato. L’altra unità è l’e-Skyactiv G da 90 o 115 CV che viene equipaggiato con tecnologia MHEV (Mild Hybrid Electric Vehicle) e cambio manuale a 6 rapporti.

Il motore Skyactiv-G da 75 CV offre una coppia massima di 143 Nm a 3500 giri/min, uno 0-100 km/h di 11,3 secondi con una velocità massima di 171 km/h. Il consumo combinato dichiarato è di 4,4 l/100km. La versione da 90 Cv invece ha una coppia di 151 Nm allo stesso regime, con un tempo sullo 0-100 km/h che scende a 9,8 secondi mentre la velocità massima sale a 183 km/h. Invariato in consumo combinato.

L’unità e-Skyactiv G da 90 CV ha gli stessi numeri della Skyactiv-G ma con emissioni più basse, mentre la versione da 115 CV a una coppia di 151 Nm a 3500 giri/min, raggiunge i 100 km/h in 9,1 secondi con una velocità massima di 200 km/h e mantiene un consumo combinato di 4,4 l/100 km.

Questi propulsori sfruttano la combustione a vortice diagonale, una tecnologia sviluppata da Mazda che rappresenterà anche il futuro dei motori a benzina del marchio. Questo sistema permette di creare un vortice d’aria e carburante miscelati uniformemente all’interno della camera di combustione, raccogliendo la miscela attorno alla candela. In questo modo il costruttore stima un risparmio di carburante del 6,8% grazie ad una coppia maggiore a medio-bassi regimi e minor consumo alle alte velocità.

Le novità del modello 2022 non si limitano soltanto alle motorizzazioni, ma si focalizzano sull’incremento della qualità percepita e sul piacere di guida. Innanzitutto arriverà la versione speciale Homura (qui trovate la nostra prova della Mazda CX-5 Homura), un allestimento che ha riscosso molto successo in Giappone ed offre inserti neri all’interno e all’esterno dell’auto e cerchi da 16 pollici, che insieme donano un look più sportivo e giovane alla piccola hatchback. Inoltre le vetture verranno equipaggiate con il sistema G-Vectoring Control Plus, in grado di dare maggior stabilità alla vettura all’aumentare della velocità.

Uno dei punti forti delle vetture Mazda sono gli interni, e infatti il comfort a bordo della "2" è stato migliorato grazie a tante piccole migliorie. I materiali sono stati scelti per restituire un feeling da vettura di segmento superiore, e Mazda ha effettuato numerosi studi sui suoni provenienti dall’interno e dall’esterno del lauto così da offrire un abitacolo ancor più silenzioso e piacevole da occupare anche nei lunghi viaggi. A questo si aggiunge il volante riscaldato, una nuova ergonomia dei sedili anteriori, specchietto retrovisore con auto-dimming e l’aggiunta del supporto ad Apple Car Play e Android Auto per il sistema Mazda Connect.

Quanto è interessante?
3
Mazda2Mazda2Mazda2Mazda2Mazda2Mazda2Mazda2Mazda2Mazda2Mazda2Mazda2Mazda2Mazda2Mazda2