Maxi truffa alle assicurazioni: anche una 93enne deceduta alla guida di un Porsche Cayenne

Maxi truffa alle assicurazioni: anche una 93enne deceduta alla guida di un Porsche Cayenne
di

Finché qualcuno trufferà le assicurazioni, sarà impossibile veder scendere i prezzi... Arriva da Genova la notizia di una nuova maxi truffa del valore di oltre 7 milioni di euro che metteva in scena finti incidenti - con altrettanto fasulli testimoni e danni.

Nelle ultime ore sono scattate le manette per il titolare di una carrozzeria, altre nove persone - tra cui un avvocato - sono finite ai domiciliari, mentre un altro avvocato è stato sospeso per sei mesi dalla professione e ha l'obbligo di firma. Inoltre altre 50 persone risultano attualmente indagate.

La Polizia ha sequestrato beni per 7 milioni e 200.000 euro e diversi veicoli, mentre i reati contestati sono associazione a delinquere finalizzata alla truffa, simulazione di reato, danneggiamento, falsa testimonianza e riciclaggio. Sarebbero stati almeno 270 gli incidenti simulati, alcuni nello stesso giorno e con i medesimi veicoli, in un arco di tempo di 10 anni - il numero reale però potrebbe essere molto più ampio.

In un caso una signora 93enne deceduta da un anno risultava addirittura alla guida di un Porsche Cayenne, insomma scoprire la truffa era solo questione di tempo, l'inganno era sotto la luce diretta del sole. Il titolare della carrozzeria inoltre, considerato il "capobanda", aveva un tenore di vita superiore ai redditi dichiarati, con villa e campo da calcio a 5, altro campanello che ha messo in allarme le autorità.

FONTE: ANSA
Quanto è interessante?
1