di

Il 2021 di Tesla è iniziato con la presentazione della nuova Tesla Model S e della rinnovata Tesla Model X, due vetture cambiate molto all'interno che ora offrono un volante yoke al posto di quello classico. Ebbene il nostro amico Matteo Valenza si è imbarcato in una nuova folle sfida: installate questo sterzo sulla sua Model 3.

Il nuovo sterzo yoke di Tesla ha letteralmente spaccato in due pubblico e critica, fra chi lo ha apprezzato e chi invece lo ha accusato di non essere adatto alla guida quotidiana. A sentire però il seguitissimo YouTuber Markus Brownlee, sarebbe solo una questione di abitudine. Inizialmente l'influencer si è sentito spaesato, ora però ha imparato a usare il volante e non vorrebbe più tornare indietro (per saperne di più: Markus Brownlee ama il volante yoke di Tesla).

Che sia davvero così? Sentite Matteo Valenza cosa ha da dirvi, che ha acquistato lo sterzo yoke per 950 euro. Tesla non vende ufficialmente questo volante come pezzo di ricambio, qualcuno però (un'azienda di Taiwan, trovate il link diretto nella descrizione del video) ha avuto la brillante idea di tagliare e dissezionare degli sterzi originali per poi rinfoderarli, così che non si abbiano problemi di omologazione.

Un volante originale Tesla può costare dai 500 ai 900 euro, dunque il prezzo dello yoke custom non è neppure elevatissimo. Per il montaggio invece Matteo si è affidato alla Carrozzeria Musesti, primo Tesla Body Shop ufficiale di Brescia, anche se solitamente non eseguono lavori di questo tipo (Matteo Valenza si conferma come sempre un precursore, è anche stato il primo a portare la Tesla Model Y in Italia). Vediamo com'è andata nel video appena uscito.

Quanto è interessante?
1