Maserati non abbandonerà mai i motori a combustione

Maserati non abbandonerà mai i motori a combustione
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Se siete rimasti informati sugli ultimi movimenti delle grandi aziende, probabilmente saprete che Maserati è al culmine di una grande fase di rinnovamento.

Un totale di ben otto ibridi plug-in e quattro veicoli elettrici puri saranno lanciati entro la fine del 2022, in “un'offensiva” pianificata da FCA per riportare Maserati al suo segmento di appartenenza.

Il fatto che Maserati sia pronta ad abbracciare l'elettrificazione non significa, però, che l'azienda con il logo del tridente stia lasciando al passato il suo vecchio motore a combustione interna. Anzi.

In un’intervista con Motor Trend , il capo di Maserati North America, Al Gardner, si è dichiarato impegnato nel mantenere vivo l’originale spirito dell’azienda: il marchio, ha ribadito il CEO, non sarà mai completamente elettrico.

Il ragionamento alla base di questa decisione è presto detto: bisogna preservare quella "emozione pura" che regalano i motori a combustione, un'emozione che, sostiene Maserati, non si può sperimentare con un EV.

Gardner ha continuato dicendo che Maserati ha bisogno dei motori a combustione e che, per avere successo, deve necessariamente tornare alle sue radici. Come ha spiegato l’Head of Network Development, il calo delle vendite della casa automobilistica italiana potrebbe non essere necessariamente legato alla qualità dei prodotti, ma alla percezione del pubblico dei veicoli elettrici.

Insomma, dopo la presentazione della Quattroporte S Q4 GranLusso MY19 e della Maserati Quattroporte GranLusso al Salone di Shangai, altre interessanti notizie sul futuro di Maserati.

Che cosa ne pensate della nuova Maserati Levante Vulcano?

FONTE: Motor1.com
Quanto è interessante?
2