Maserati GranTurismo Targa: il concept ha un design spettacolare

Maserati GranTurismo Targa: il concept ha un design spettacolare
INFORMAZIONI SCHEDA
di

All'interno di Maserati è in atto una vera e propria rivoluzione, la quale entro un paio di anni porterà il brand ad abbracciare in pieno la via verso l'elettrificazione estensiva della gamma di veicoli.

Piuttosto imminenti quindi le varianti elettriche di GranTurismo, GranCabrio, Ghibli, Quattroporte eccetera, ma con il debutto della fantastica MC20 (ecco il suo sound!) la casa automobilistica italiana dà il via ad una rivoluzione del design.

Pertanto, seguendo le prime linee guida del Tridente rinnovato, il designer Samuele Errico Piccarini si è spinto ben oltre, ideando un concept a dir poco spettacolare visibile tramite la galleria di immagini in fondo alla pagina. Piccarini l'ha denominato Maserati GranTurismo Targa, col quale prova ad anticipare le mosse del produttore attraverso un bolide lussuoso, sportivo e al contempo capace di omaggiare il pedigree storico.

Come la GranTurismo attuale, il concept dispone di un motore anteriore, ma il cofano è comunque più lungo del necessario, mentre l'abitacolo è spostato tutto verso il retrotreno. La GranTurismo Targa può inoltre vantare una progettazione del tetto ispirata direttamente alla mitica Maserati 5000GT. Per aggiungere desiderabilità alla vettura, è stata infine data la possibilità di rimuovere il tettuccio per una guida completamente scoperta.

Davanti il veicolo mette in mostra un'ampia griglia con una striscia di fari LED molto settile, con luci diurne semicircolari. Al posteriore non si può non notare la barra di LED rossi che lo attraversa per tutta la sua larghezza, mentre al centro domina il Tridente richiedendo l'attenzione dell'osservatore. Molto peculiare poi la scelta di rendere trasparente il bagagliaio, che consente di dare un'occhiata al carico senza dover aprire il portellone.

Nel frattempo il Gruppo FCA, dal quale dipendono le sorti di Maserati, sta attraversando un periodo molto delicato. La fusione con il Gruppo PSA darà vita al colosso di nome Stellantis, e con questo nostro speciale proviamo ad approfondire l'argomento grazie alle informazioni disponibili al momento.

FONTE: carscoops
Quanto è interessante?
0
MaseratiMaseratiMaseratiMaseratiMaseratiMaseratiMaseratiMaseratiMaseratiMaseratiMaseratiMaseratiMaseratiMaseratiMaseratiMaseratiMaserati