A Maranello esiste una Black List: attori e cantanti che non possono comprare una Ferrari

A Maranello esiste una Black List: attori e cantanti che non possono comprare una Ferrari
di

Per possedere una nuova Ferrari non basta, purtroppo, avere molto denaro. Sembra infatti che a Maranello esista una “lista nera” di contatti a cui non è permesso (più) acquistare una vettura del cavallino - una lista fatta di nomi eccellenti, considerati però sgraditi all’azienda.

Al cavallino rampante piace difendere il pregio del proprio marchio, odia ad esempio quando una celebrità acquista una vettura solo per sfoggiarla sui social network - e magari per finire in tribunale per aver utilizzato le auto a fini pubblicitari senza alcun accordo con la casa madre. In Ferrari questioni di questo tipo non piacciono affatto, motivo per cui è stata redatta questa sorta di Black List.

Secondo quanto trapelato sul web, in questa famigerata lista ci sarebbe un attore hollywoodiano come Nicolas Cage, considerata una persona capace di dilapidare il suo patrimonio senza freni - dunque una figura dall’immagine tutt’altro che immacolata, non adatta per Ferrari. Anche il rapper americano 50 Cent sarebbe ormai persona non gradita, poiché dopo esser rimasto a piedi con la sua Ferrari 488 avrebbe parlato malissimo del marchio sui suoi canali social - motivo per cui la casa di Maranello non gli venderà più automobili.

Arriviamo così a Justin Bieber, il cantante canadese, che è stato capace di perdere la sua Ferrari 458 Italia per tre settimane, costringendo il cavallino rampante a investire tempo e denaro per ritrovare la vettura. La lista prosegue poi con il pugile Floyd Mayweather, reo di aver acquistato una Ferrari solo per mostrarla sui social, Kim Kardashian, per una questione legata a del denaro forse tutt’altro che pulito, e il rapper Tyga, il quale avrebbe saltato alcuni pagamenti della sua Ferrari in leasing. Finire sulla Black List Ferrari, inoltre, potrebbe significare non uscirne più…

Quanto è interessante?
6