Questa macchina da corsa in stile anni '40 è geniale ed elettrica

Questa macchina da corsa in stile anni '40 è geniale ed elettrica
di

Un designer ha avuto un'idea assolutamente brillante, la quale ci ha portato a pensare al passato e a reimmaginarlo in una chiave di lettura completamente elettrica. Dal nostro canto siamo sicuri che il mondo automobilistico sarebbe stato enormemente diverso.

In realtà, durante gli anni di fondazione delle autovetture, i modelli elettrici erano già esistenti, anche se in genere erano poco vantaggiosi e sicuramente sporadici, tranne che per brevi periodi di tempo succeduti dall'ingegnerizzazione massiccia dei motori tradizionali, dai quali discendono quelli attualmente a disposizione dei consumatori, e dalla scoperta di enormi riserve di petrolio in tutto il mondo.

Insomma, la storia ci racconta che fino a pochi anni fa le EV sono state praticamente fuori da ogni logica di commercio, ma il designer Alexander Imnadze Baldini ha provato a pescare le forme estetiche delle vetture degli anni '40 e a riprodurle come se a muoverle fosse stata un'unità elettrica: è così che ha dato alla luce la Helvezzia Tipo-6 riprodotta nella galleria di immagini in calce.

Il veicolo è stato progettato come bolide da corsa, ma è possibile guidarlo anche in strada. Il suo look è molto simile a quello delle vetture da gara classiche dell'epoca ma, tralasciando la griglia anteriore, l'idea di prodotto elettrificato è chiarissima.

La Helvezzia Tipo-6, essendo pensata per la competizione, offre un solo posto a sedere e mette davanti al conducente un volante a tre razze dotato di tre indicatori circolari per velocità, giri al minuto e quantità di carburante rimanente, ma sulla plancia se ne vedono altri cinque.

Restando in tema di bolidi da corsa di epoche andate vi consigliamo di dare un'occhiata alla Ferrari 250 GT SWB Berlinetta Competizione riproposta, per una cifra assurda, dal team di GTO Engineering. In chiusura invece, avvicinandoci drasticamente a giorni nostri, ci pare assolutamente degna di menzione l'ultima opera di Brabham, la Brabham BT62R omologata per l'uso stradale.

FONTE: carscoops
Quanto è interessante?
2
Il Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle Auto