INFORMAZIONI SCHEDA
di

Alcune ore fa il CEO di Lucid Motors da dato la sua opinione su alcune caratteristiche della sua Lucid Air. Certo, non è facile che il parere su un suo prodotto sia pienamente obiettivo, ma è comunque interessante capire il modo nel quale Peter Rawlinson descrive la BEV californiana.

La "review" proviene da un recente video pubblicato dalla stessa casa automobilistica, e mostra Rawlinson mentre guida una Air per un apposito test drive. L'esemplare non è chiaramente un modello definitivo, ma è molto vicino ad esserlo.

Per questo motivo osservare la macchina in questo stadio di sviluppo è quasi come vedere una vettura acquistata in concessionaria. E' molto probabile che da questo momento alla commercializzazione possano esserci piccole modifiche ma, appunto, esse saranno sicuramente minimali.

Tra i punti da rifinire c'è l'hill hold ancora un po' incostante e l'accelerazione ha bisogno di essere leggermente fluidificata, ma sono problematiche risolvibili con il tempo e i test su strada. Dall'altra parte Rawlinson ha speso soltanto ottime parole per la guida, il comfort e il bilanciamento delle sospensioni. Una nota di merito è stata poi assegnata all'eccezionale isolamento acustico dell'abitacolo:"Ho voluto questa esperienza simile a quella di un caveau, che finora nessuno ha ancora perfezionato. Questa è la base per farlo."

Successivamente Rawlinson ha affermato che la Air si posiziona metà strada fra una sportiva e una berlina, e sulle colline appena fuori San Francisco lo dimostra chiaramente. Del resto la potenza non le manca affatto, poiché se alcune versioni partono da 487 cavalli (è il caso della Air Pure), altre arrivano a superare i 1.100 cavalli (la Air Dream Edition è un vero mostro). Un output da vera hypercar.

Nel caso in cui foste interessati all'acquisto della prima vettura mai prodotta da Lucid Motors c'è una buona notizia per gli automobilisti europei: la Lucid Air sta per arrivare sul Vecchio Continente.

FONTE: carscoops
Quanto è interessante?
2