La Lucid Air base è stata battezzata Pure, è online il configuratore

La Lucid Air base è stata battezzata Pure, è online il configuratore
INFORMAZIONI SCHEDA
di

I nomi degli allestimenti di Lucid Air sono altisonanti: Touring, Grand Touring e Dream Edition. Sembrava strano che la entry-level della gamma non ne avesse uno, battezzata quindi "base" o "da 487 CV" in base all'occasione. Lucid Motors, in concomitanza del lancio del configuratore online, ha dato una denominazione ufficiale alla versione base: Air Pure.

La Lucid Air Pure sarà disponibile a partire da 77.400 dollari, circa 65.000 euro al cambio attuale, a cui i cittadini statunitensi potranno sottrarre 7.500 dollari di bonus legati all'acquisto di veicoli elettrici. È già possibile prenotarla con un acconto di soli 300 dollari. La Pure sarà l'ultima ad arrivare, con consegne previste ad inizio 2022: nella primavera 2021 sarà la volta della Dream Edition da 1.100 CV e 750 km di autonomia, l'estate 2021 sarà all'insegna della Grand Touring, capace di erogare più di 800 CV e con autonomia record di 832 km, a fine 2021 debutterà la Touring da 629 CV e 653 km di autonomia. La Pure sarà spinta da un singolo motore elettrico da 487 CV che, a differenza del resto della gamma, trasmetterà potenza alle sole ruote posteriori. La trazione integrale è un optional. L'autonomia sarà la medesima della versione Touring: 653 km. Esteticamente si differenzia dalle altre Air per la mancanza del tetto panoramico in vetro e della rifinitura in alluminio satinato del padiglione.

La guerra con Tesla è più accesa che mai: le Model S Long Range Plus prodotte a novembre 2020 garantiscono un'autonomia (ciclo EPA combinato) di circa 658 chilometri, 11 in più rispetto alla produzione di ottobre. Peter Rawlinson, CEO di Lucid, per ora rifiuta la sfida dichiarando che vede come dirette rivali aziende tradizionali, come ad esempio Mercedes-Benz.

Quanto è interessante?
2