Lotus Type 131, nel 2021 un'ultima sportiva classica prima dell'elettrificazione

Lotus Type 131, nel 2021 un'ultima sportiva classica prima dell'elettrificazione
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Anche Lotus ha scelto l'elettrico, ne è sicura Auto Express e anche Phil Popham, CEO Lotus, ha fatto intuire che questo sarà il futuro aziendale. Si parla tuttavia di un'ultima vettura tradizionale, dotata di motore a combustione interna, da oggi ne sappiamo di più.

A metà 2021 la casa inglese lancerà sul mercato una sportiva a motore centrale la cui sigla interna è Type 131, la fonte è nuovamente Auto Express. La 131, il cui nome sul mercato sarà diverso, sarà la quintessenza della filosofia di Colin Chapman, fondatore di Lotus: “semplifica e aggiungi leggerezza.” La piattaforma, inedita e di tipo modulare, dovrebbe essere usata anche con il futuro della gamma, la carrozzeria sarà disponibile in forma coupé e roadster, seppure al momento del lancio potrebbe debuttare soltanto una delle due varianti.

La nuova Lotus sarà priva di ogni tipo di elettrificazione e avrà il solo propulsore a benzina. Non ci sono ancora indicazioni sul motore scelto ma è probabile che si tratterà di un quattro cilindri turbo o sovralimentato proveniente da Geely: il gruppo cinese, che possiede le quote di maggioranza, attualmente non produce nessun sei cilindri. Nonostante l'attuale gamma di Lotus sia da molto tempo sul mercato la Type 131 non sostituirà Exige o Evora ma si limiterà ad affiancarle. Sarà l'ultima Lotus impostata sui principi di Chapman? Solo il tempo ce lo dirà, se le vendite saranno ottime la dirigenza si troverà davanti ad un'ardua scelta.

Sicuramente per Lotus si tratta di un periodo di grandi transizioni, oltre che la scelta di puntare su elettrico e hypercar, come l'imminente Lotus Evija, la casa di Hethel ha in serbo anche un SUV. L'incubo dei fan più puri del marchio sarà probabilmente svelato nel 2021 e costruito su di una piattaforma del gruppo Geely. (Nella cover la Lotus Elise Sport 220)

Quanto è interessante?
1