Lotus svilupperà batterie con Britishvolt e mostra il profilo della prossima sportiva EV

Lotus svilupperà batterie con Britishvolt e mostra il profilo della prossima sportiva EV
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Sul finire del 2021, Lotus ha annunciato lo stop nella produzione dei suoi modelli storici come la Elise, Exige e Evora, ma i piani della casa di Hethel li conosciamo bene, e nel futuro di Lotus c’è posto soltanto per automobili EV, per questo la casa sta investendo tempo e denaro in questa direzione.

E i primi frutti arrivano oggi, con la firma di un contratto di collaborazione assieme all’azienda Britishvolt. La azienda inglese si sta imponendo come punto di riferimento nel campo delle batterie per auto EV per quanto riguarda il territorio del Regno Unito, e sta ultimando una Gigafactory da 5.1 miliardi di sterline all’interno del quale verranno sviluppati e prodotti nuovi pacchi batteria da adottare sui futuri modelli sportivi della gamma Lotus.

E a proposito di nuovi modelli, la casa di Hethel si è sbilanciata fornendo anche una prima bozza che mostra la silhouette della sua prossima sportiva. Si tratta di unp sketch che mostra le poche ma fondamentali linee della vettura, che per certi versi ricorda il profilo della Esprit, in particolare nella forma del frontale, che punta verso l’asfalto, e nel posteriore dalle forme appuntite. Il tetto è molto basso e i passaruota sembrano piuttosto muscolosi.

Tornando sull’argomento di apertura, la collaborazione tra Lotus e Britishvolt è agevolata dalla vicinanza tra i relativi stabilimenti di ricerca e sviluppo, nella zona delle West Midlands. Parlando dell’accordo, Matt Windle, amministratore delegato di Lotus, ha affermato: “Siamo lieti di collaborare con Britishvolt per sviluppare una nuova tecnologia delle celle della batteria per mostrare le prestazioni elettrizzanti che un'auto sportiva Lotus EV può offrire”.

Inoltre ha aggiuto che: “Questi sono i primi entusiasmanti passi nel viaggio verso una nuovissima auto sportiva elettrica di Lotus, e ancora un altro passo verso la trasformazione verso l'elettricità sostenibile e rinnovabile immagazzinata nelle batterie. L'anno scorso abbiamo impegnato Lotus in un futuro puramente elettrico e nel primo mese di quest'anno annunciamo un altro passo significativo in quel viaggio”.

Ricordiamo infatti che nei prossimi mesi ci sarà la presentazione della Type 132, l’inedito SUV Lotus completamente elettrico e che utilizzerà l’aerodinamica attiva.

Quanto è interessante?
1
LotusLotus