Lotus annuncia quattro elettriche, il SUV in arrivo nel 2022

Lotus annuncia quattro elettriche, il SUV in arrivo nel 2022
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Lotus annuncia la strategia Vision80. Lo storico marchio inglese, fondato da Colin Chapman, dopo anni di voci di corridoio presenta la sua radicale transazione elettrica. Il nome deriva dall'anniversario degli 80 anni, ricorrenza che arriverà nel 2028. Saranno quattro i veicoli elettrici che debutteranno entro il 2026.

Mancava solo l'ufficialità della nuova gamma; il marchio di Hethel ha sempre ritenuto la nuova Lotus Emira l'ultima loro sportiva a motore termico. Nel 2022 si unirà alla festa il chiacchierato SUV a emissioni zero, sfrutterà la nuova piattaforma Lotus Premium - una delle quattro attualmente in sviluppo - ed è ritenuto un "veicolo lifestyle premium". Lotus ha promesso per il SUV uno scatto da 0 a 100 km/h in meno di tre secondi. Fiore all'occhiello sarà un sistema di ricarica rapido da ben 800 volt, definito dalla casa come “il più avanzato del settore”.

Nel 2023 arriverà una coupé a quattro porte, anch'essa elettrica, nel 2024 sarà il momento di un secondo SUV, più grande. La gamma si completerà nel 2026 con una vettura elettrica prettamente sportiva. Come suggerisce l'immagine di copertina non dobbiamo dimenticare la hypercar Lotus Evija, un mostro elettrico da 2.000 CV; l'edizione limitata - solo 130 esemplari - sarà disponibile a fine anno.

Lotus ha anche inaugurato la nuova sede di Wuhan, Cina. Una tappa fondamentale nel percorso iniziato da Geely. Sarà il quartier generale della divisione Lotus Technology e già da quest'anno inizierà la produzione di veicoli, destinati al mercato globale, nello stabilimento.

Matt Windle, managing director di Lotus, ha dichiarato che la trasformazione aderirà agli “incrollabili principi Lotus: prestazioni pure, efficienza, successo nel motorsport e, soprattutto, essere per gli automobilisti”.

FONTE: Motor1
Quanto è interessante?
1